Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

martedì 5 novembre 2019

ERANO LE 12,35























Solo i legnanesi sulla settantina possono ricordare questa immagine: la cintura di ferro (così veniva chiamata la ferrovia) divide via Venegoni da corso Italia, a sinistra dell'immagine c'è piazza Butti, quella della stazione... Sono le 12, 35 di un giorno qualunque certamente prima del 12 settembre 1965, giorno in cui si aprirà il sottopasso che da piazza Monumento porta a piazza del Popolo. Sembra una scena lontanissima, al di la del treno merci in transito la vecchia officina Comerio, prima di essa Bombaglio, la via Gaeta stretta e lastricata al binario 3 ce la ricordiamo in molti, quella scomparve negli anni 80 per lasciar spazio al parcheggio e a quel condominio di 10 piani... La stazione del treno, croce e delizia da oltre un secolo e mezzo, rimasta indietro anni luce rispetto allo sviluppo della città, con una ex Franco Tosi che incombe come un gigante...



















E fino al 1940 avevamo anche una traballante passerella in ferro per oltrepassare l'ostacolo, qui disegnata da Aldo Mari, non c'erano auto in attesa ma carrozze o bici... Quante ne hanno viste i nostri vecchi...




















E le trasformazioni, si susseguirono... qui siamo nel 1970, quasi mezzo secolo fa.

Nessun commento:

Posta un commento