Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

venerdì 18 ottobre 2019

MERITIAMO QUALCOSA DI MEGLIO



























Vomito verde, questa è la sensazione che ho di questi figuri leghisti che si appendono al nulla per ottenere il nulla se non  far perdere tempo e denaro a tutti. Non voglio aggiungere altro e allora la riflessione la faccio sul futuro, perchè tanto a maggio 2020 che piaccia o meno agli avvocati, Legnano andrà al voto. Voglio guardare al futuro prossimo perchè c'è in ballo una partita importante: Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia non potranno più impadronirsi del Palazzo della casa di tutti ideato da Aristide Malinverni. Non possiamo permettere a sta gente di rappresentare la maggioranza del pensiero cittadino. Per fare questo serve una comunicazione forte e una forzata e incisiva alleanza con tutti quelli che vogliono lottare e non possiamo far altro che creare un fronte unito con una guida e la guida al momento ha un nome ed un cognome: avv Franco Brumana. Incontri tra le forze Civiche e Partiti ci mettono con le spalle al muro, nessuno deve fare troppo il sofisticato. Bisogna trovare giusto gli equilibri su pochi punti di programma che definiscano a grandi linee l'azione di governo: NO certamente allo spreco di denaro per la nuova Biblioteca al parco Falcone Borsellino ( le alternative ci sono e si sceglierà la migliore per tutti, coinvolgendo tutti), urgentissimamente appaltare la nuova illuminazione pubblica sui 160 km di strade ( con grande attenzione ai tratti che ancora non sono illuminati, tipo metà via Pace o via Novara dall'Ospedale alla discarica), apertura della bretella di via Liguria a tutti ( è medioevo politico tenere chiuso quel tratto per fare cassa e basta), decoro urbano e impianti sportivi (soprattutto dei parchi pubblici e manutenzione strade e marciapiedi), recupero aree dismesse per valorizzare la storia della Città ( abbiamo tantissime risorse che con pochi milioni di euro diventerebbero utilissime per vari scopi sociali). Nuova governance per le tre principali municipalizzate Amga, Accam e Euro.Pa (aziende che dicono nulla al cittadino comune, ma che pesano molto sulle tasche di tutti se malgestite e degli esempi poco virtuosi ne abbiamo sotto gli occhi). Alzi la mano chi ha un candidato migliore di Franco Brumana da proporre, perchè dire NO ad un uomo di spessore, (con un curriculum di tutto rispetto, con un lavoro continuo di lotta contro il malaffare  della zona ricordando il suo impegno per il Fiume Olona e nel Comitato Legalità) , con una conoscenza del territorio che pochi hanno, è una semplice eresia , al momento l'unico, capace di tenere unite tante forze sia di partito che di ispirazione puramente Civica. Non amo le trattative sotto banco, non amo coloro che tentennano o hanno segreti da palesare solo all'ultimo minuto. la campagna contro il malaffare è più che iniziata e i legnanesi vogliono conoscere, i legnanesi chiedono per non fare altre figuracce nazionali come quelle che ci sono capitate sotto l'egida di 3 partiti diversi e collusi tra loro che si fanno chiamare centrodestra. Qui a Legnano, questo centrodestra ha distrutto la figura del centrodestra per tutti, ha fatto scappare la gente onesta e senza vergogna si riproporranno ancora con le stesse persone: gli 'appiccicaparenti' per gestire il potere ( se sono teste vuote o con cervello non galleggiante meglio). Legnanesi, mettetevi una mano sul cuore, anche se il centrodestra vi piace, qui a Legnano non potete volerlo, non merita, ha già dimostrato quello che nessuno di noi vorrebbe dalla politica. Chi aprirà la bocca per fare polemiche e non ci mette un mattoncino per creare questo fine ultimo, sarà un poveraccio, quando una squadra del cuore gioca da schifo, senza impegno, è giusto che venga fischiata e insultata, e lo stadio sia con noi....

Nessun commento:

Posta un commento