Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 6 giugno 2019

CHIAMALE SE VUOI...IMPRECAZIONI




































Dopo aver avuto il merito di sputtanare il nome di Legnano, dopo aver subito l'onta di una retata carceraria mai vista prima, dopo aver subito lo sfregio dell'abbandono di metà più uno dei Consiglieri in carica, dopo aver collezionato una serie di figure di merda senza precedenti, ecco l'ultima genialata dell'accordatore di violini di Castano supportato dai geni verdani che plaudono e dagli azzeccagarbugli al soldo del potente di turno. In questo modo si sputtanano magistratura e GdF che ci hanno messo un anno di indagini per avere il quadro completo, in nome di cosa ? Legnano non merita tutto ciò, preparate la vostra dose di vomito da versare prossimamente nei pressi di Palazzo Malinverni. Un sindaco arrestato che ritira le dimissioni, non si era mai visto nemmeno a 'scherzi a parte'... Legnanesi, datevi una sveglia e smettetela di dire:"tanto sono tutti uguali", un bel cazzo, io mi offendo ad essere paragonato ad uno di questi, CHIARO ??

Nessun commento:

Posta un commento