Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

sabato 1 dicembre 2018

TAJA E MEDEGA



























Caro Marco, oggi prendo io questa bella foto e ti scrivo le mie opinioni, perchè nel dialogo democratico, quando non si usano le offese, tutto è permesso, perfino di avere opinioni differenti. Giovedi, quindi due giorni fa alle 23,16 stavamo chattando su fb e ti ho messo in guardia sulle proteste che sarebbero scaturite per il piazzamento della postazione da te gestita nel mezzo della piazza, tu stesso eri perplesso, e ti ho consigliato di spiegarlo da subito, come si evince dallo screenshot.



















Siamo quindi a pochi minuti dall'inizio di venerdi 30 novembre. Sei ore dopo, l'amico Adriano scrive un post pubblico su Sei di Legnano se, definendo inqualificabile il cubotto in mezzo alla piazza. Si scatenano i commenti in tutta la giornata, ora sono più di 160, al 95% negativi, alle 8 del mattino anche la pagina di Questa è Legnano da un giudizio negativo, tirando in ballo il sindaco e anche qui di commenti positivi pochi. Parliamo di gruppi FB dove sono presenti più di 15mila iscritti, inizi ad avere l'umore nero, perchè, essendo un uomo anche tu e di natura un po permalosetto, le critiche non ti piacciono e piuttosto che farti entrare le cose da un orecchio e fartele uscire dall'altro nel giro di un secondo, cominci a covare la vendetta... Nel primo pomeriggio, sempre Questa è Legnano ti dedica un post pesantissimo, in cui ti accusa di essere Mister Prezzemolo, di oscurare i concorrenti e di essere sempre dalla parte del potente di turno. Inoltre ti fa incazzare tantissimo il link in cui un blogger senese prende in giro la tua testata in quanto parli di Palio senza saperne nulla.... GRRRRRRRRRR, ti saltano i 5 minuti e nel giro di 2 -3 ore confezioni la vendetta con due perle del giornalismo: spari su tutti gli utenti dei social, approfittando della tua posizione, senza andarti a confrontare direttamente sul campo di battaglia, lo hai fatto altre volte, poi tanto ci si dimentica dopo 48 ore... Ora ti linko quanto hanno scritto su di te e LN

Qui invece le tue risposte:

Qui spieghi ciò che dovevi spiegare subito, cioè prima che si scatenasse la polemica ( avviso delle 23,16 di giovedì), poi hai aspettato la piazza piena per schiacciare gli avversari, che tanto ti hanno offeso, senza mai riportare per onestà intellettuale, il perchè di queste risposte e senza mai registrare che il popolo dei social, quell'acquario non lo ha apprezzato. E se ti dico che ho sentito Consiglieri di maggioranza che hanno espresso opinione negativa  sul container piazzato li in mezzo ? Cosa mi vuoi raccontare ?

Allora ci si deve mettere d'accordo: o i social sono la pattumiera della socialità e allora che li guardi a fare ? Oppure i social sono un termometro e una fonte di notizie che si hanno gratis e si trasformano in click per chi li usa professionalmente ? Quando si da a tutti in generale, 'leoni da tastiera' sottintendendo l'ignoranza e la cattiva fede, vuol dire che ci si sente su un gradino più alto e questo non è un bel segno di umiltà nei confronti dei tuoi lettori. Poi c'è una questione che non va dimenticata: tu fai comunicazione, ma la tua è una impresa commerciale che fa business, nessuno di voi fa volontariato per passione e fare affari non è peccato, ma inevitabilmente crea una sorta di conflitto d'interesse. Questa è Legnano solleva una questione fondamentale: perchè sempre e solo voi ? Siete i più bravi ? Siete i più belli ? Siete i più economici ? Questi sono i temi che bisognerebbe affrontare e forse è per questo che i più cattivi vi chiamano con nomignoli irripetibili su questo post, ma che, caro Marco conosci bene. Nell'istituzione anche i fornitori di beni e servizi non sono per legge gli stessi, su questo qualche domanda te la dovresti fare, perchè comunque si tiene tutti famiglia e la concorrenza è sempre più agguerrita. Io con te ho un rapporto chiamiamolo 'speciale', ogni tanto litighiamo, ma poi si rimette tutto a posto, nel caso specifico, lasciatelo dire, sei cascato in un inutile tranello, non hai resistito a far vedere al pubblico del tuo giornale che 'hai i coglioni' per fare degli attacchi tipo Barbarossa... Queste cose però le devi fare sul campo di battaglia giusta, sul tuo giornale, nessuno può replicare, su Facebook invece troverai avvocati difensori e grandi accusatori. prendi come esempio i due Sindaci di Rescaldina e San Giorgio: trovano il tempo di rispondere a tutti anche agli accusatori, e lo fanno con grande stile, senza mai andare oltre le righe, li stimo moltissimo anche per questo. Tu non sei l'unto del signore che può giudicare senza essere giudicato, fai il tuo mestiere, hai le tue idee, ma i legnanesi, la gente in genere, non è così fessa, ti assicuro, che qualcosa sta cambiando anche nei rapporti col lettore, partendo dalle odiose maschere che per il business applichi in ogni angolo ( anche il blog di Grillo nel 2008 non aveva un quadratino di pubblicità ora è diventato il mercato delle vacche). Fare giornalismo sulle lucine di Natale e sulle veline di Palazzo è troppo facile Marco, inutile sottolineare che stasera c'era la piazza piena e lo sarà fino a Natale, se fossi stato un legnanese che vuole ciurlare nelle opinioni, potevi riprendere anche il mio post sullo scambio delle posizioni Albero/Acquario, 

invece niente, avevi in mente la tua vendetta personale, contro tutto e tutti, pur di difendere la decisione dell'amministrazione. Ma fa niente direttore, le nostre discussioni sono futili, domani sera ti vedrò al Palazzetto nella speranza di essere tutti felici a fine partita, ma senza Gaia che vivacizza le serate al Palaborsani, in collaborazione col tuo giornale, è quasi più triste delle sconfitte che fino ad ora abbiamo ingurgitato. Marco, ascolta un cretino, sorridi anche ai tuoi colleghi giornalisti qualche volta, potresti essere l'uomo più felice, mettici del pepe sulla ricerca delle notizie, critica qualche volta l'operato della amministrazione, non di sole veline vive l'uomo moderno... E poi impara che anche se ti insultano sui social, fai finta di non vedere, non c'era quello che diceva "non metterti al loro livello"? Gioca sul terreno della sfida, anch'io se vado a san Siro e mi danno un pallone coi giocatori avversari legati, vado a vincere la partita 10 a zero, ma non è leale, ti aspettiamo qui sui social o sui blog dove si possa rispondere, non nelle 'liste bloccate' dove non si può replicare... Morale della favola: ti ho scritto una lettera confidenziale che so essere condivisa da una marea di persone, perchè le notizie ce le darai pure gratis, ma la libertà di avere opinioni differenti, te lo posso assicurare, non ha prezzo, non ha sponsor, non ha filtri... 

4 commenti:

  1. Non posso che essere d'accordo con Daniele ho sentito tantissimi legnanesi dire che orrore quel cubo.Forse doveva essere collocato in altra sede.Saro' ripetitiva ma l'anno scorso la piazza era strapiena e felice del calendario delle luci ma quest'anno al primo giorno si sono sentiti lamenti per quel cubo .Bisogna ascoltare anche i pareri negativi che ad oggi sono tantissimi.Comunque cercheremo di pensare e vedere ciò che vorremo il resto è noia.

    RispondiElimina
  2. Sono d accordo il cubo rovina il look della piazza, bello il calendario, carine le luci di palazzo Malinverni, le prove di proiezione sulla basilica le trovo confuse ma tanto ormai non si può cambiare nulla....

    RispondiElimina
  3. Nel Consiglio Comunale ci sono 24 Consiglieri eletti e rappresentanti dei legnanesi, non dico su tutto, ma su questioni facili facili come questa, un buon consiglio potevamo darlo....

    RispondiElimina
  4. ciao Daniele - giovedì sera alle nove ero in piazza s. Magno con Adriano volevo fare una foto alla piazza ma mi sono trovato davanti sta cosa da prima pensavo fosse il container da cantiere visto che da poco avevano finito i lavori, invece era stato messo in pianta stabile per il periodo natalizio - fatte due foto io alla fontanella colorata e Adriano all'acquario siamo andati all'antico teatro con anche Claudio e cesare a mangiare la pizza . la mia opinione l'ho data più volte come tantissimi altri f.b non ha perso . ciao daniele

    RispondiElimina