Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 29 novembre 2018

IL DIRETTORE SCAPPA


























Come un fulmine a ciel sereno, il Direttore organizzativo del Comune di Legnano, dopo soli 3 mesi di attività, fa le valige e sceglie un altro posto di lavoro. Due domande bisogna farsele e farle a quest'uomo  più giovane di me di soli 4 giorni. Il Direttore organizzativo ha un ruolo importantissimo a livello istituzionale, è scelto dal sindaco, quindi un fiduciario, scelto si dopo una selezione, non uno scappato di casa eletto in parlamento per caso. Il suo mandato, essendo fiduciario, dura o durerebbe, tanto quanto la carica del sindaco, quindi, se non dovesse cadere il governo cittadino, contratto fino a primavera 2022. Non parliamo di contrattino da 30mila l'anno, semmai 5 volte tanto, in linea coi contratti nazionali. A settembre ha cominciato ad insediarsi a Palazzo Malinverni, benchè la notizia del suo arrivo fosse datata giugno 2018











Ora, voci di corridoio confermano che ha vinto un concorso, e siamo felici per lui, nella speranza che vada a godersi un nuovo lavoro migliore, ma non vi pare che sto fulmine possa nascondere qualcosa di diverso ? Purtroppo ci ho scambiato solo 4 parole, stamattina l'ho cercato ed è risultato irreperibile, come legnanese, come Consigliere sono un filo deluso, la leggo come una sorta di tradimento, una sconfitta per Lui e per Noi, oppure ad essere complottista potrei fare delle altre ipotesi, ma sto zitto, attendo il comunicato stampa (se ci sarà) e un filo di scuse se i problemi fossero solo di insoddisfazione di rapporti con Legnano. Si apre ora la lotta per la sua successione, torneranno alla carica vecchi amici ?  Lo scopriremo solo vivendo...

Nessun commento:

Posta un commento