Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 5 luglio 2020

IL TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO



















E' semplicemente incredibile... Il TSO è stato riesumato da quando è scoppiata questa cosiddetta pandemia, un giorno si e l'altro pure, qualcuno lo invoca... Sapere di avere amici o presunti tali che vorrebbero prescriverne uno a mio carico, mi stupisce assai, soprattutto quando mi vengono a riferire il nome di tale 'medico esperto'... Rido, con un sorriso un filo amaro, dico la verità, lo so che la libertà di espressione e di opinione sta diventando una malattia, e sono contento di essere malato di questo... Attenzione.
Amo la vita, amo i sorrisi, amo il dialogo, odio il sopruso e la disonestà insita, odio chi da giudizi senza fare anamnesi approfondite. Occhio.

sabato 4 luglio 2020

CONSIDERAZIONI LEGNANESI




























Due belle foglie di fico, niente da dire sui due miei amici ( a sinistra Carolina classe 1984 e a destra Lorenzo classe '81) che correranno per il centrodestra e il centrosinistra, Le famose due facce della stessa medaglia. Poi c'è lo sfidante 'esperto' Franco Brumana che per primo ha sciolto le riserve candidandosi alle primarie contro Antonio Guarnieri a fine gennaio... Gli altri candidati sindaco faranno da decorazione, da 'disturbo', nessuno di loro potrà sperare di arrivare ad un risultato in doppia cifra che garantisca l'accesso al ballottaggio ( se ci sarà ). Per la Toia manca ancora l'ufficialità, ma dopo gli infiniti tira e molla, i grandi geni del consenso hanno capito che un volto fresco come quello di Carolina, potrebbe riverginare tutte le malefatte del passato, un legnanese mediamente attento, sa perchè la giunta Fratus è caduta e sa che in 3 sono stati condannati in primo grado (sindaco, vice e l'assessora contestata). I talloni d'Achille di Carolina ci sono e sono anche pesanti, penso per esempio che non si possa far parte di un 'nuovo' centrodestra senza aver mai preso le distanze da quello che è successo, come si fa a sentirsi 'nuovo corso' quando le iniziative le prendono sempre i regionali ? Nel centrodestra si candideranno a Consiglieri, gli stessi di 3 anni fa, cosa cambierà ? Nulla, Mangiafuoco continuerà a tirare i fili dei burattini, si farà la biblioteca inutile e dispendiosa e si continueranno a compiere scempi tipo via Cavallotti, Carolina forse non lo ha ancora capito. Passiamo quindi all'altra faccia della stessa medaglia: Lorenzone Radice, il bravo ragazzo che si presenta bene in pubblico, un papà speciale di tre bimbi, un tipo tosto e tenace, che si è visto poco durante le lotte del Comitato Legalità, lui doveva già candidarsi nel 2017 al posto del Centinaio bis, ma i grandi esperti della sinistra hanno ritenuto che sarebbe stato più dignitoso perdere con Centinaio pur di non dar ascolto a chi li aveva avvisati per tempo... Radice non lo hanno voluto far 'misurare' alle primarie contro Brumana, hanno preferito sbarazzarsi del vecchio avvocato prima, così si ritrovano sempre tra di loro come nel 2012 e nel 2017, senza rompiballe e il destino molto probabilmente sarà quello di 3 anni fa.

















Quindi arriva l'outsider Franco Brumana la persona che più si è data da fare da un paio d'anni a questa parte suggerendo la nascita del Comitato Legalità e senza indugi, dimostrando che le primarie dei cittadini legnanesi non sono un particolare trascurabile... Giovinezza contro maturità ? Esperienza contro bellezza? Certamente non un' altra faccia della stessa medaglia, vediamo se i legnanesi si affideranno ancora una volta all'istinto di appartenenza o vorranno 'rischiare' con un candidato libero dallla dittatura dei partiti. Vorrei osare una previsione: il ballottaggio si farà, all'inizio di ottobre, prevedo che gli altri 4 candidati minori, insieme , riescano ad erodere intorno al 20% dei consensi e con tale cifra, sarà impossibile al centrodestra una vittoria diretta col 50,1% dei consensi... Una campagna elettorale sotto il solleone non si era mai vista, la gente è arcistufa di tutto, io so solo che oltre un anno senza un sindaco (e al posto suo un burocrate grigio) è stata una pessima esperienza, vinca il più convincente, vinca soprattutto Legnano, i tre candidati sono tutti del 'centro', riusciranno a ricordarsi delle periferie non solo a parole ? Riusciranno a dire NO allo scempio della biblioteca da 5 milioni ? Chiedeteglielo voi direttamente...

mercoledì 1 luglio 2020

DONDE STATE NOSTRI EROI ?




Mancano 80 giorni al primo turno delle amministrative legnanesi, turno elettorale assurdo, come assurdo è quello che stiamo vivendo, stasera però vorrei mettere l'accento sugli 'eroi' che hanno capito cosa stava succedendo tra il giugno 2017 e marzo 2019 ed hanno colto al balzo l'occasione per far saltare la giunta di Fratus, 13 eroi a cui anche la magistratura ha dato ragione poco dopo, le condanne sono arrivate... Andrea Grattarola dove sei ? Umberto Taormina perchè non ti sento più ? Sara Borgio, Federico Amadei, Rosaria Rotondi dove siete ? Alessandro Corio ? Metà della truppa si è sciolta, eppure per fare ciò che abbiamo fatto abbiamo dovuto affrontare grandi rinunce, perchè non siamo tutti ancora in prima linea ? Si lo so, la politica è un mondo difficile in un mondo già difficile e non è facile crederci, ma questa nostra città è destinata ancora una volta a tornare nelle mani dei soliti noti ? Lo scopriremo solo vivendo, sarà l'estate più calda del millennio...

martedì 30 giugno 2020

GABRI NON C'E', E' ANDATO VIA






















E così, anche un altro amico se ne va, Gabriele Piserà da Tropea non aveva ancora completato il 75° anno di vita ed oggi nella chiesa di san Giovanni l'ultimo saluto...Nella bella chiesa moderna dove si soffoca con questo caldo, arrivano gli inservienti devoti a misurarti la febbre, ad invitarti di tenere la mascherina e pure sul naso, non basta la distanza, si è nati per soffrire e anche ad un funerale devi soffrire soffocando e spruzzando l'autan sul microfono per ogni lettore volontario che collabori alla funzione... Pazzesco, me ne sono andato pensando che se fanno paura i malati immaginari, questo mondo non avrà scampo. ma il Gabri era uno spettacolo, un meridionale che ha sposato la lombarda e vederli assieme, lui e Graziella, pareva di assistere agli show di Raimondo e Sandra... Gabriele amico di famiglia che mi ha insegnato un sacco di aneddoti, Gabriele ex lavoratore della Tosi che ha visto la fine del colosso andando in prepensionamento a 48 anni, Gabriele che amava le sue collezioni, che si arrangiava a fare tutto, che ha amato i suoi figli e i suoi nipoti... Cara Graziella, come ti mancherà quel rompiballe e testone, avrà sofferto molto negli ultimi mesi, e mi è dispiaciuto molto saperlo sofferente... Me lo ha detto tante volte: non ho paura di morire, ma la sofferenza, la privazione, quelle si, mi fanno paura... Un uomo come tanti di cui in pochi decanteranno il suo ricordo, sul mio blog, un posto per lui c'è, se lo è meritato con la sua genuinità terrena... Un abbraccio forte forte alla moglie Graziella e ai figli Mariangela ed Emanuele e aggiungerei anche i nipoti che certamente hanno perduto un punto di riferimento, un nonno ancora giovane, ma distrutto dalle varie complicanze di molti mesi orsono... Appena ti raggiungo ce ne raccontiamo ancora, abbiamo davanti l'eternità...










































mercoledì 24 giugno 2020

VIA... XX SETTEMBRE











































E alla fine, ci trovarono una data simbolica: il 20 settembre. Credo sia doveroso, in caso di vittoria, percorrere questa lunga via che inizia da via Venegoni e finisce a San Giorgio sud Legnano. Via XX settembre come la breccia di Porta Pia, che li porti tutti via !! Un auspicio, credo, per tutti i legnanesi di buona volontà, quelli cioè che desiderano una politica fatta di idee e proposte, non di intrighi loschi e peccaminosi. Io questa volta lotterò sotto il simbolo della Lista Civica Legnano Cambia, con me altri ex Consiglieri i quali hanno contribuito a mandare a casa la giunta Fratus & soci. Il biglietto da visita mi pare già buono, coraggioso, tenace. Personalmente, per la terza volta consecutiva, proverò a dar voce ai miei concittadini, non alle segreterie, non agli amici e parenti, ma solo per migliorare le cose in Città: nessun progetto faraonico, ma serietà, giustizia, attenzione, queste sono le qualità che servono per rimanere sempre vigili sull'esecutivo che vincerà. Abbiamo convintamente scelto un candidato legnanese con un pedigree speciale, uno che gli occhi sulla città li ha da tempo, non un improvvisato scelto a tavolino. Con noi, nessuna biblioteca al Falcone-Borsellino ma un ottimizzazione dei denari per salvare ciò che c'è da salvare, ristrutturare, far rivivere, trasformare, attualizzare. Siamo costretti ad una campagna elettorale anomala, sotto la canicola estiva, mai successo prima, ma un nuovo Sindaco ce lo abbiamo bisogno, è un punto di riferimento, per tutta la macchina amministrativa e soprattutto per le esigenze dei contribuenti abitanti sul suolo legnanese... Legnano Cambia c'è. Ci tengo ad essere comunque protagonista di questa tornata, vorrei che tanta gente mi riconoscesse l'impegno e la lealtà con cui ho operato sia tra il 2012 e il 2014 che nel secondo mandato tra il 2017 e 2019 conclusosi con la vergogna nazionale. Adottatemi come portavoce, come consulente, suggeritemi ai vostri amici e parenti: io sono qui, sempre e comunque, appassionato e conoscitore della città di ieri e di oggi, si, mi sento 'appropriato' per far parte di un consesso di controllo e d'indirizzo come il sovrano Consiglio Comunale. Non chiedo nè denaro, nè favori, chiedo la vostra fiducia perchè viaggio sempre a testa alta e mi piace molto salutare per le vie della città i miei concittadini. Sono 8 anni che scrivo su questo blog di storia e di cronaca, Legnano è il mio tatuaggio insito, e noi legnanesi non meritiamo un cettolaqualunque o dei cettolaqualunque come Consiglieri. Supportiamoci a vicenda, con un voto consapevole, consapevolmente, otterremo i migliori risultati per la Città del Carroccio...