Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

mercoledì 23 maggio 2018

VIA NOVARA O VIA MORTARA ??























Et voilà, l'ennesima tragedia consumata sulle strade legnanesi: l'illuminazione zero e la scelleratezza di un uomo che viaggia sul ciglio di una strada stretta e buia ed ecco servita la tragedia. Ieri sera verso le 22,00 un'auto ha travolto un uomo a quanto pare nordafricano, senza documenti e sulla 40ina, uccidendolo sul colpo. Nel 2014 un giovane ragazzo in bici, a pochi metri dal luogo di ieri sera ha fatto la stessa fine, un mix di negligenze e di illuminazione mancante e due morti servite sul piatto intriso di sangue. Rabbia. Quando un essere umano fa questa fine la rabbia è tanta, non vorrei essere nei panni degli automobilisti che hanno, nei due casi, travolto un loro simile... Se da una parte c'è la negligenza di 'non farsi vedere', dall'altra c'è una colpa istituzionale: quel pezzo di strada va allargato e illuminato, e subito. Nel 2010 venne spostato l'ospedale, tre anni più tardi la nuova piattaforma ecologica, nel 2020 si aggiungerà la centrale del biometano... Nel 2011 ricordo come fosse ieri che l'ex sindaco Vitali ad una conferenza pubblica sul PGT disse che c'erano 10 anni a disposizione per sistemare via Novara, siamo già nel 2018 e via Novara è come prima, stretta e buia nel tratto dalla rotonda dell'ospedale al confine con Busto. E ci scappa un altro morto, qualcuno in maniera cinica ha già fatto commenti sui social che non voglio riportare, quando muore una persona, mi spiace ma non si facciano distinguo di razza ed età, la tragedia è anche per chi rimane con gli incubi... Non l'avessimo ricordato nel mese di febbraio , durante una conferenza stampa sulla nuova biblioteca: con sei milioni e mezzo a disposizione, una fetta di denaro per quell'opera urgente, bisognava metterla a bilancio anzichè buttare letteralmente nel cesso 5 milioni di euro per la fiera delle vanità nel giardino centrale di Legnano.


Queste non sono balle, sono realtà, sono denunce che decine e decine di cittadini fanno da 8 anni a questa parte, da quando per andare in ospedale devi passare in via Mortara, ops, via Novara... Eravamo al Leone da Perego il 25 febbraio 2018 ad esporre al pubblico e alla stampa i nostri cartelli con le nostre 'controproposte'


Allargate la foto, poi ditemi se siamo qui a fare i populisti, i marchettari, gli sciacalli... Il denaro pubblico va speso con intelligenza non con arroganza, e le priorità, un buon amministratore le sa conoscere e la nuova biblioteca non è una priorità o meglio, spostarla in un luogo nuovo e accessebile va bene, non va bene costruire un involucro da 5 milioni di euro in un parco pubblico... Ma come lo dobbiamo ripetere ?? Mi sento forte, ci sentiamo forti delle 4700 firme di legnanesi incazzati, che scuotono la testa, perchè non siamo buoni solo per la campagna elettorale, anche uno che segue poco, quando viene a sapere come si spendono questi soldi, si incazza e pensa male, anzi malissimo. Il morto senza nome di ieri sera mi fa incazzare, poteva essere mio fratello, vostro nipote o un distinto signore con un vuoto di memoria... Signori, pensateci ancora una volta e spiegate ai legnanesi i perchè ( se dovessimo andare ancora più indietro, anche i 155 milioni spesi per il nuovo ospedale mi fanno innervosire e i 4 milioni della bretella per poi non far passare la gente in via Liguria mi fanno battere la testa dalla rabbia...).

Nessun commento:

Posta un commento