Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

mercoledì 4 aprile 2018

SAREMO IL VOSTRO INCUBO






































PRENDIAMO ATTO DI QUEST'ULTIMA PERLA:















Del resto, il maestro Silvio Berlusconi ha sempre applicato questa regola: continua a raccontare balle, che la gente alla fine ci crede... E abbiamo i replicanti legnanesi, che ci danno dei bugiardi e dei populisti, la paura fa 90 quando si è in difficoltà e allora si va a raffica con le balle, l'affondo della Lega è di 5 giorni fa, e giù fandonie, oggi Forza Italia e ne sono certo fra tre quattro giorni arriveranno anche i seguaci della Meloni con un bel comunicatino che cercherà di screditare la raccolta di firme di Legnanesi con la L maiuscola che stanno ascoltando la gente 'votante' nelle piazze, anche con condizioni meteorologiche sfavorevoli. Voi al governo della città, invece che spiegare cosa avete in mente di fare, vi limitate a darci dei bugiardi... COMPLIMENTI ! La cosa che però ritengo gravissima è quella frase finale sull'articolo messo in rete da Legnanonews: "nemmeno dopo le 3000 firme, ma per noi poco cambierebbe dovessero essere anche 10.000" 'loro' vanno avanti lo stesso... In poche parole, non rispondono solo al comitato, ma tradotto in italiano il significato è questo: " Cari legnanesi, dell'opinione delle opposizioni di governo e del vostro dissenso, non ce ne frega un cazzo". Chiedo scusa a chi non ama leggere parolacce, ma questa è la verità. Tutto questo nasce da un peccato originale che si chiama 'promessa elettorale', dove gli attuali ammininistratori avevano 'promesso' di collocare la nuova biblioteca nell'area dell'attuale ex mensa Franco Tosi, poi in sei mesi hanno cambiato idea 4 volte per arrivare in fretta a furia a bloccare a bilancio 5 milioni di euro e mettere fuori gioco l'ex Tribunale, destinandolo ad uso uffici ( mille metri di un piano di biblioteca non bastano, ce ne vogliono non meno di 2000...). E si continuano a denigrare gli avversari politici, inventando la balla più colossale del millennio dicendo che le solette dell'ex Tribunale non potranno reggere il peso dei libri... Hahahahha, una cavolata cosi grande la potevano sparare solo i leghisti, e tra poco mi spediranno dallo studio che ha progettato lo stabile i calcoli e i soloni verdani verranno immediatamente smentiti. Poi c'è il marketing forzista che parla di 990 metri, perchè mille non fa impatto di vendita.... Ma chi volete prendere in giro ragazzi ? Noi da semplici cittadini, alcuni di noi pure eletti in Consiglio, abbiamo chiesto dapprima un confronto, poi, visto il diniego, chiesto di non costruire nulla su quell'area e suggerito di recuperare qualche stabile esistente, i legnanesi che hanno firmato per il NO secco di fare ciò che avete in mente, suggerivano nel 90% dei casi proprio di sfruttare l'ex Tribunale. E le nostre sono balle ? Non usiamo ne coloranti ne conservanti per i nostri prodotti, tutta roba genuina, tutta roba democratica. L'arroganza di Centinaio nel recente passato lo ha portato ad una cocente sconfitta per il secondo mandato, occhio che al prossimo giro toccherà a voi, che di populismo, soprattutto gli amici verdani, sappiamo specialisti (speriamo che sti soci più i 5 stelle riescano ad accordarsi almeno x il governo del Paese). Poi ricordatevi che c'è uno strumento democratico che potrebbe fermare tutto e si chiama REFERENDUM. Mai sottovalutare il valore degli strumenti democratici, dei semplici Cittadini i quali sono sia elettori che 'vittime' della tassazione, e i 5 milioni da spendere, non sono certo donazioni nè di Salvini nè di Berlusconi, ne della bionda Meloni, bensì frutto del salvadanaio comune di cui nessuno se ne può appropriare solo perchè ha vinto le ultime elezioni. Cosi, per ricordarvelo...

Nessun commento:

Posta un commento