Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 29 aprile 2018

I KUL TURISTI






































Una grana via l'altra, oggi a far discutere inequivoicabilmente tutti, sono l'assessore Colombo e il sindaco Fratus, uno va a destra e l'altro a manca, al primo non piacciono i cori, al secondo, più democristianamente piace mantenere saldo il sedere sulla poltrona di primo cittadino da fuori Legnano. E cosi, l'assessore boccia un Festival internazionale vecchio di un quarto di secolo, il sindaco invece, di fronte a tanta vergogna, ricucirà sicuramente lo sbrego e caccerà la lira in autunno. E' più forte di loro, vorrebbero dimostrare di essere all'altezza e dove si vanno a confrontare ? Sul peggiore campo a loro disposizione, cioè la Cultura, quella famosa con la C maiuscola. La vicenda dell'autunno del Maga l'abbiamo già digerita
Poi la vicenda nuova biblioteca, la quale sta facendo incazzare mezza Legnano , ma loro sono imperturbabili, dicono che si farà, ma io non ne sarei cosi sicuro... Martedi scorso in Consiglio Comunale, l'assessora Venturini ci dice che se sei povero e non hai da pagarti il miglior biglietto per il teatro Città di Legnano, non puoi pretendere la comodità (complimenti a madame finesse...) e per finire l'ultima chicca della giornata, già denunciata dalla pagina FB Legnano c'è, sulla cancellazione del festival internazionale e se vogliamo proprio dirla tutta, mettiamoci anche la polemica sul concerto dei Punkreas ( maledetti comunisti !! Hahahahha)






















Non ho parole: la Cultura è ciò che piace a te quindi assessore no ? Non so cosa altro aggiungere, la cultura è un bel contenitore da 5 milioni di euro costruito su un parco vicino al fiume Olona, la cultura è svegliarsi al mattino e chiedersi: Legnano cosa ?  Amici verdani, se questi sono i risultati dopo 10 mesi , siete ancora immersi nella nebbia invernale, le rapine continuano, lo spaccio pure e il bronx di Centinaio ora è diventato il bronx di Fratus, non basta il calendario dell'avvento originale e la fontanella di via Venegoni per mettere il punto esclamativo, ma forse nemmeno la virgola. Attendiamo fiduciosi qualcosa più 'culturale' e meno da kul turisti, quello che mostrano i muscoli per intimorire e a guardar bene, viene proprio da ridere guardando i piccoli particolari...

Nessun commento:

Posta un commento