Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

sabato 30 settembre 2017

I NUMERI ANTIDEMOCRATICI



Questa sera mi dedico ad un gioco numerico, il quale ha prospettive diverse: ho pensato di citare i 34 legnanesi che alle ultime elezioni amministrative, hanno raccolto almeno 100 preferenze. Pensate che  di questi 34 solamente 10 sono donne, e per fortuna c'era l'obbligo della percentuale delle quote rosa... Ma andiamo con ordine: in Consiglio siedono ora 24 Consiglieri, 15 di loro hanno raccolto più di 100 'popular likes', due dei più votati sono assessori, il più votato in assoluto Franco Colombo (452), è a fianco del Sindaco con deleghe alla Cultura e alle Attività educative, mentre Maira Cacucci (157) è la delegata alla Polizia Locale. Nel Consiglio ci stanno per 'meriti acquisiti dal popolo', in ordine di preferenza Monica Berna Nasca (298), Federico Amadei (257), Umberto Taormina (233, il più giovane del Consiglio), Letterio Munafò (214), Gianluigi Grillo (206), Rosaria Rotondi (184), Antonio Guarnieri (175, presidente del consiglio), Daniele Berti (157), Pietro Cava (153), Sara Borgio (153), Roberta Chiappa (151). Nella speciale classifica di quelli che hanno superato quota 150, l'unica a non essere entrata in Consiglio è Daniela Colombo (194 preferenze) e questo stride tantissimo con la democrazia pura, ma anche questo fa parte del gioco... C'è quindi una lunga lista d'attesa di coloro che hanno guadagnato 'le 3 cifre' (e altri eletti in Consiglio), partendo da Andrea Formigoni (145), Umberto Silvestri (142), Roberta Paparatto (139), Daniela Laffusa (126, eletta), Stefano Garantola (125), Angelo Farioli (123), Mario Brambilla (121), Alfonso Cocciolo (115), Flavio Battaglioli (113), Lollo Prandi (112), Alessandro Corio (108 eletto), Federica Simone (108), Giampiero Colombo e Michele Ferrazzano (107), Maria Grazia Marnati (104), Enzo Tesoro (103), Guido Azario (102), Mattia Rolfi (101 eletto), ed infine con 100 preferenze tonde tonde Chiara Bottalo. Una piccola curiosa considerazione: queste 34 persone, messe insieme, contando le sole preferenze raccolgono ben 5287 voti, il primo partito legnanese, il PD ne ha presi 5213, la Lega, ne ha presi 4998. Queste 34 persone sono il primo partito legnanese, ci si può domandare come poterle eventualmente 'mettere assieme' per decretare una democrazia quasi assoluta, ma questa è solo fantasia... Per completare il post mi sembra giusto citare anche coloro che pur non avendo raggiunto le tre cifre, rappresentano in Consiglio i cittadini: Bonizzoni Alessandro 34, Caimi Ornella 96, Colombo Federico 82, Fantini Floriana 63, Farina Federica 56, Rotondi Luisella 54, Carvelli Stefano 52, Bernasconi Ernesto 35, Marina Gusmeri 93. Poi abbiamo anche la presenza di Andrea Grattarola, unico tra i candidati sindaco  eletti. I numeri, misteriosi alle volte quanto un oroscopo, si legano alle vicende della vita, spero questo post vi sia piaciuto, quanto meno è un vademecum per conoscerci meglio...

Nessun commento:

Posta un commento