Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 2 febbraio 2017

SKETTINAIO (la festa del crisantemo giallo fluo)
























Stasera, mancavano solo i crisantemi gialli all'incontro urgente dei soci di RiLegnano, la lista civica che sostiene ancora la nave che affonda di messer Centinaio, il sindaco che uscirà di scena fra 3-4 mesi, quando si andrà ad elezioni nella Città del Carroccio. Hanno votato tra i soci, la proposta di prendersi una pausa per il prossimo lustro amministrativo (2017-2022), rimanere associazione attiva, senza però partecipare alle elezioni, rinunciando cosi di sostenere il contestato sindaco, non hanno trovato una alternativa per effettuare delle primarie di coalizione, quindi niente, si ritirano: dei soci, nove a favore, 6 contro e un astenuto. Centinaio è affondato, con un PD spaccato, senza RiLegnano e con Insieme per Legnano agonizzante, farà fatica anche ad arrivare al ballottaggio, è arrivato il momento cari amici, di mettere insieme la coalizione civica e scrollarci di dosso le dinamiche penose dei partiti (5 stelle compresi, che sono di fatto un partito padronale). Saranno 100 giorni intensi i prossimi, mentre attendiamo il candidato sindaco della destra, a sinistra si affonda, e per fortuna la gente normale non assiste a questi siparietti sia pure fatti a livello pubblico (all'assemblea dei soci questa sera, 20 persone compresi giornalisti e cittadini)... Mi pare di capire quindi che per una nave affondata vicino all'Isola del Castello, il giorno sia propizio, capitan Skettinaio non ha più la fiducia dei suoi ragazzi giallofluo, in queste settimane evidentemente non ha calcolato il pericolo del suo vice mentre gli diceva: 'Capitano, la ggènte comincia a prendere le scialuppe di salvataggio da sè...!! Ed il capitano impavido:'èèè vabbuòò...'

Da Ri-Legnano a Riposiamo, il passo è stato breve, in fondo sono stati loro gli ideatori delle supposte, e si sa, non hanno colore politico per certe guarigioni !

Nessun commento:

Posta un commento