Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

martedì 31 gennaio 2017

IL CAVALLO DI TOIA



Loro, non vogliono che si scriva nulla, loro vogliono che tutto passi dalle segreterie di partito, loro non han capito che il movimento dei civici questa volta li asfalterà, a destra e a sinistra. Non hanno capito che negli ultimi 10 anni, il mondo è stato stravolto dalla comunicazione, e non gli basta essere stati umiliati da dei 5 stelle che sono dei 'signor nessuno' prestati all'occupazione di potere, vogliono essere umiliati anche a livello locale... Loro dicono che a Legnano non vincerà mai una lista civica o delle liste civiche, loro sono convinti che basti telefonare al parlamentare di riferimento ed il gioco è fatto... Hehehehe, ingenui, a sinistra la gerontocrazia di un cerchio magico si dimentica la democrazia del confronto per scegliere il miglior candidato, a destra dopo aver rifiutato sul piatto d'argento la prima donna Sindaco della Città del Carroccio, ora sono tentati di proporre la ribollita marchiandola Lega-FI-FdI-NCD...

Mi faccio una grassa risata, èh si, c'è una terra in mezzo vastissima, che si chiamerà aggregazione di liste civiche  con un candidato Sindaco autorevole, questa aggregazione nel peggiore dei casi sceglierà chi far vincere al ballottaggio, nel migliore dei casi, andrà al ballottaggio con una delle due fazioni comandate dai figuranti di partito, e verrà affondata al secondo turno... Perchè non ci vogliono in mezzo alle balle ? Per un semplice motivo: I CITTADINI DANNO FASTIDIO, non seguono logiche di spartizione di potere, nelle liste civiche invece, si mettono in gioco i volti dei legnanesi che hanno voglia di dare 'protezione' al nostro territorio, ai nostri portafogli, al nostro 'bene comune'. E' tutto fin troppo facile da capire, entreremo come il mitico cavallo di legno in mezzo alla città, tra la Basilica e il Municipio, e scenderemo a fiumi, per farli accomodare sulle panchine di piazza san Magno anzichè sugli scranni di Palazzo Malinverni. Il Cavallo di Toia mi piace assai, mi piace perchè malgrado l'evidenza dei fatti, della loro inconsistenza politica, malgrado glielo racconti da settimane, niente, vogliono perdere a tutti i costi, la credibilità l'hanno persa già da tempo, ora desiderano anche l'umiliazione di una bruciante sconfitta elettorale. Avete ancora qualche minuto per pensarci, al momento la vostra boria bipartisan può bastare per capire che non ci avete capito una mazza e sto Cavallo di Toia vi rimarrà sullo stomaco per almeno 5 anni, se non 10...


Nessun commento:

Posta un commento