Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 13 ottobre 2016

IL SINTETICO DI VIA PARMA DIMEZZATO





















Sono notizie che non ti aspetti, scendono come un fulmine a ciel sereno e sono vere. Un'ordinanza dell' ARPA, dice di chiudere immediatamente l'impianto di via Parma, il 'green sintetico' non la palestra, perchè causa inquinamento acustico. E' da qualche anno che alcuni residenti hanno fatto denuncia per 'il casino' che si fa in quel luogo, e dopo tutto ciò, Arpa ci appioppa anche una multa di 1000 euro, e con una mediazione, anzichè chiudere i battenti in maniera definitiva si è ottenuto di non giocare le partite al sabato e domenica, ma da lunedi a venerdi lo si può usare per gli allenamenti. Meglio che niente, però, qualcosa bisogna fare per tutelare la salute pubblica, ed oltre che rispolverare il vecchio campo di via Cesare Battisti, il 'Peppino Colombo', bisogna guardare al domani ed il domani è una cosa semplicissima: spendere 30/50 mila euro e piazzare le barriere fonoassorbenti lungo il confine, cosi da non inficiare i diritti di chi ci abita, e lasciare che lo sport locale continui il suo corso in uno degli impianti più sfruttati della Città. Non mi sembra cosi difficile no ? Vediamo se il messaggio verrà recepito in fretta.


4 commenti:

  1. Magari recuperando i soldi evitando altre 'frivolezze' tipo sentieri del parco, viale Cadorna, via Pontda....

    RispondiElimina
  2. Magari recuperando i soldi evitando altre 'frivolezze' tipo sentieri del parco, viale Cadorna, via Pontda....

    RispondiElimina
  3. Bah secondo me la gente dovrebbe imparare a vivere a contatto con i propri simili...tutto qui. Adesso l'ARPA deve uscire anche per un campo di calcio? Allora chiudiamoci in casa a guardare il grande fratello vip con le barriere fonoassorbenti (opionione da cittadino un pò stanco di queste idiozie sul "rumore"). Per eventuali contromisure d'accordissimo con sig. Tenconi. Con i soldi del cordolo assassino su viale Cadorna si potevano fare molte cose probabilmente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bah, io prima di dare un giudizio superficiale, ascolterei anche le regioni di chi ha denunciato, visto che è certificato che la richiesta parte da molti mesi fa... Al Circolone hanno messo le barriere anti rumore, al bocciodromo hanno limitato alle 22 l'affitto dei campi, qui, valutare delle barriere fonoassorbenti, non sarà mica la fine del mondo no ? E' bello che lo sport esista, ma sentiamo anche l'altra metà del cielo...

      Elimina