Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 21 luglio 2016

CHIARA E' LA TUA SORGENTE


Bene, oggi è il 21 luglio 2016, e mi sembra doverosa una riflessione, e questa riflessione la farò con la mia ex compagna di viaggio 5 stelle Chiara Bottalo, ora assessora alle attività educative e unica donna presente in questa Giunta squilibrata in cui le quote rosa contano fino ad un certo punto ( 7 maschi e 1 femmina, questo è lo squilibrio). Dunque Chiara, dimmi se racconto balle: raccogliemmo assieme le firme per il m5s alle regionali del 2010 quando tentammo di mandare il raccomandato Crimi al Pirellone, poi nell'estate dello stesso anno andammo assieme a Cesena per la Woodstock a 5 stelle, poi ci preparammo nel 2011 per 'cacciare' quei cattivoni del centrodestra che a nostro avviso avevano portato alla deriva la nostra Città. Poi a febbraio 2012 decidesti di uscire dal gruppo perchè la maggioranza schiacciante di esso decise per proporre gli sgomberi a oltranza dei rom di san Paolo. Infine ti abbiamo ritrovato nelle liste dei giovani emergenti 'giallo fluo' e addirittura ora assessora alle attività educative. Bene, questo è il racconto di questi 6 anni di 'politica legnanese'. Ora mi devi spiegare una cosa: ti indignasti tanto per ciò che avevamo deciso a maggioranza, per una questione morale, ora che sei al 'potere' cioè nella 'squadra di governo della Città', non ti fa un po schifo sapere che la tua maggioranza respinge una mozione sulle ludopatie che pareva di GRANDE buon senso ? Non ti fa schifo che il tuo vice sindaco vada dai soci di Accam a dire il contrario di ciò che ha stabilito all'unanimità il sovrano Consiglio Comunale composto da gente eletta, non nominata come nel tuo caso. Non ti fa schifo che si spendano 4 milioni di euro per rinnovare un Teatro e fatti 3 spettacoli si temporeggi lasciandolo li solo e vuoto ? Non ti fa schifo che si spendano decine di migliaia di euro per modificare un PGT che andava già bene cosi e lo fate a 6 mesi dalla vostra DIPARTITA dai banchi della maggioranza di Palazzo Malinverni ? Non ti fa schifo che 8 mesi fa senza dire niente a nessuno si decida di stringere il Cadorna e solo dopo furiose pressioni, tutti han capito che le corsie devono rimanere 4 ? Non ti fa schifo che 25 ragazzi neri siano confinati la in via Quasimodo senza alcun progetto se non la mera sopravvivenza ? Non ti fa schifo che per capriccio di qualcuno si aprano strade comodissime per poi non far passar nessuno e chi passa viene multato ? Ma dico io: sei ancora la Chiara che conoscevo, l'unica che mi saluta ancora con un sorriso non ipocrita o forse ti sei accorta che anche tu non conti un cazzo e decide sempre qualcuno anche per Te ? Si uso il mio blog per mandarti questo messaggio, perchè mi spiace veramente tanto di perdere un 'cervello emergente come il tuo', sei una bella persona, che ho apprezzato come il supremo Davide Crepaldi, unico a farmi venire le lacrime per la sua dipartita dal Consiglio Comunale. Chiara, sappi che essere complici è come essere colpevoli. Ma la mia è una opinione, nessuno mi deve insegnare cosa è la TRASPARENZA, la trasparenza sono io che esprimo le mie opinioni (anche se qualche volta possono essere discutibili), la trasparenza non sono i cerchi magici in cui ti sei inserita e non dirmi che 'i cervelli' per migliorare la città sono dentro li, mi faresti scoppiare in una grassa risata.... Questo lo vorrei dire soprattutto a te e di riflesso anche ai soldatini che dicono sempre signorsì senza sapere il perchè...E da ultimo, tutte le piste ciclabili dove sono andate a finire ? Zero, piste ed inceneritore erano i vostri cavalli di battaglia, finite il mandato e portate a casa ZERO. Sappiate che al prossimo giro non c'è il Berti che vi da una mano, anzi, vi toglierà tutto quello che vi ha regalato, almeno per 5 anni avete potuto gustare quanto è bello amministrare in un covo di serpi, opportunisti, amici degli amici, eccetera eccetera... Notizia dell'ultimo secondo, mi avete ripescato anche il profe per la Ticino Olona... Siete Forti.




















Nessun commento:

Posta un commento