Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 23 giugno 2016

LIMBA & RAZZANTE


Sono di ritorno da un incontro avvenuto al Leone da Perego, ove , il Presidente uscente di Amga dottor Nicola Giuliano ha  passato il testimone al suo successore Giovanni Geroldi. Prima della presentazione del bilancio consuntivo 2015 e del lavoro svolto in questo triennio da parte del Presidente, il nostro stanco sindaco ha cercato di tenere desti i 50 presenti con un discorso che sapeva un po di campagna elettorale, gli ascoltatori della sala un po sbadigliando un po digitando sui telefonini hanno atteso la fine dell'intervento, un flebile applauso di circostanza dopodichè è stato chiesto al pubblico se ci fossero delle domande... In sala Pagani, ovviamente era presente tutta la stampa locale e l'unico che ha alzato la manina per fare una domanda è stato Paolo Girotti de 'il giorno', il quale semplicemente ha domandato se non vi fossero stati altri candidati alla presidenza di Amga ( voglio ricordare che il dottor Geroldi, per quanto il suo curriculum sia pieno di esperienze di peso, nasce già come ruota di scorta, visto che proprio il partito del sindaco nel 2013 e grazie ai consiglieri PD Tiziana Colombo, Stefano Quaglia, Rotondi Rosaria e Tripodi Maurizio hanno messo proprio un veto sulla candidatura di quest'ultimo, imponendo la nomina di Nicola Giuliano). Di fronte ad una domanda un po provocatoria, ma anche logica del giornalista Girotti ( voleva intendere: perchè un settantenne ? Oppure perchè colui che è stato 'scartato' l'altra volta ?) il nostro sindaco davanti all'assemblea cosa ha risposto ? Non mi sembra una grande domanda questa... E ovviamente non ha fatto nemmeno un nome dei possibili futuri candidati alla presidenza di Amga. E' sceso il gelo in sala anche se faceva un caldo terrificante e terminata la sessione dei lavori intorno alle 19.15, tutti parlavano di questo momento degno dei personaggi Limba & Razzante, che alla fine sono parenti di Cimabue del Dom Bairo: fanno una cosa ne sbagliano due, il tutto in una unica persona. La cosa che più mi fa incazzare, è sapere che l'addetto stampa, va dal suo collega 'a chiedere scusa' per l'imbarazzo, gli domando io invece cosa ne pensa di questa figuraccia e non mi risponde. E' questa coerenza ? Chi fa può sbagliare, ma perchè giustificare solo con chi domani ti può venire in soccorso ? Quello che vi ha fatto vincere le elezioni nel 2012, ora è un coglione anche perchè già da ora è un vostro avversario politico (che tra l'altro vi congederà da Palazzo Malinverni fra 300 giorni), e infine 'nello straordinario squadrone della morte' troviamo anche l'assessore che mi invita ad acculturarmi con una serata su Dante che si sta svolgendo in contemporanea alla scrittura di questo post. Continuate a fare i soloni di Palazzo, non avrete più tempo per rimediare al nulla amministrativo visto fino ad ora. In tutto ciò, la nota positiva della serata è stata sottolineata con un applauso finale all'ex Presidente di Amga, durato almeno 30 secondi, sincero e sentito da parte di tutta l'assemblea presente. Grazie Nicola Giuliano per la tua opera 'regalata' in qualche modo alla Città e agli altri comuni della partecipata, speriamo il tuo successore sia all'altezza, abbiamo bisogno di grandi personaggi per gestire un mondo burocratico cosi complesso, e grazie perchè ti ricordi  di ringraziare sempre lavoratori e collaboratori, dote poco comune in tutto il mondo lavorativo ( io, io, io, e poche volte noi,noi,noi...)





Nessun commento:

Posta un commento