Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

martedì 7 giugno 2016

COMMENTARIO POSTELETTORALE

Posso forse esimermi dal commento post elettorale del 5 giugno 2016 ? Certo che no, anche se i ballottaggi daranno i giudizi definitivi fra 15 giorni... Primo dato, sempre meno gente va a votare, il partito dell' unovalel'altro è al 35% con punte che toccano anche il 50% (che tristezza !). Alla radio oggi ho sentito, come sempre toni trionfalistici dei 5 stalle e del Pd. Ma che trionfo e trionfo...Il PD farebbe bene a tremare già da subito, questo test in attesa del referendum di ottobre dice che Renzi sta già sui coglioni a troppa gente, e i 5 stelle, cosa esultano a fare ? Sono riusciti a non presentare liste in città importanti, solo 200 comuni su 1300 partecipanti hanno visto incluso il simbolo dei due furbetti dell'asse Mi-Ge e se escludiamo Roma e Torino, due Città nella disperazione totale, hanno fatto fiasco ovunque attestandosi sul 10 per cento, roba di 5 anni fa ( Noi a Legnano nel 2012 prendemmo il 13,7%). Il voto di Roma e Torino è una palese protesta, in Piemonte comunque il sindaco uscente Fassino si porta a casa il 40% mica briciole... Ma in fondo, vorrei veramente vedere all'opera un'Appendino nella Città della Mole e dei Raggi nella Città Eterna... Li si giocherebbero tutto e a occhio e croce, non potrebbero fare meglio di Nogarin a Livorno, cioè un piccolo disastro... Lo dissi un paio di anni fa quando mandai affanculo Grillo e i 5 stelle: se  i partiti sono la padella, voi ( Grillo e socio) siete la brace, non si manda gente allo sbaraglio a governare Città complesse, ma quando l'obiettivo non è il bene comune ma un affermazione di una fetta di potere, solo questi possono essere i risultati e cioè cambiare tutto x non cambiare niente. Milano si giocherà la partita tra due di centrodestra di cui uno travestito da centrosinistra, Torino fa rima con Fassino, Napoli premia De Magistris e Bologna non lascia spazio ad equivoci al sindaco uscente. Cosa altro aggiungere ? Speriamo nella Virginia romana per vedere finalmente quanto saranno capaci di 'gestire' un popolo esigente di quasi 3 milioni di abitanti... In bocca alla lupa Raggi, che il signore ti benedica e ti incoroni come regina della Capitale.

1 commento: