Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 10 aprile 2016

ENZO PAGANI DIMENTICATO ?

























Su Enzo Pagani sono stati scritti fiumi di parole, chi lo ha conosciuto lo descrive come 'un gigante', eccelleva per fantasia e capacità organizzative, è uno di quelli che viveva per l'arte ad ogni livello... Ieri sera sono stato ospite al maniero di sant'Ambrogio per un simpatico incontro ove si parlava di Lui, il grande uomo di Palio, il grande artista che ci ha lasciato una cosa bellissima sul confine legnanese: il più grande museo a cielo aperto d' Europa.


La serata di ieri però mi ha lasciato questo interrogativo: è possibile che un uomo di questo calibro, riconosciuto da tutti come un eccelso, non abbia una via o una piazza a lui dedicata ? Al palazzo Leone da Perego, la sala dei convegni è dedicata alla sua persona, nel museo sito in Castellanza, c'è dentro mezza ex pavimentazione stradale della nostra Città, ma a sentire come decantano i settantenni sulla sua figura, mi domando perchè non ci abbia ancora pensato nessuno ad una 'dedica importante e imperitura'. Mi domando come il Comune di Legnano se ne fotta praticamente del museo che migliaia di artisti del mondo ci invidiano, nel periodo di expo, ho cercato di spingere per un coinvolgimento degli assessorati alla cultura anche di Cerro Maggiore e Rescaldina, ma niente, sto bellissimo museo si vede non porta voti, e non se lo fila nessuno, solo l'assessorato di Castellanza capitanato ancora per poco da Fabrizio Giachi ci ha messo del suo, riaprendolo e creando un trittico di spettacoli, poi è calato il sipario. E allora mi rivolgo all'amico Alberto Oldrini, nuovo Gran Maestro del Collegio dei Capitani e gli domando: "ti impegnerai a far qualcosa per tenere viva la figura del grande Enzo Pagani attraverso la valorizzazione della cosa più bella che ci ha lasciato ?" Ieri sera si è detto che questi incontri fanno bene alla Città, io vorrei andare oltre, abbiamo i mezzi a disposizione, sfruttiamoli, quanto bello sarebbe creare un evento con i figuranti, coi Capitani, le Castellane, la in quel luogo che solo noi abbiamo nel raggio di 5000 kilometri ? Dai che ce la facciamo.


Un ultima cosa: per Google a Legnano esiste una via Enzo Pagani 138 sul confine di Castellanza, poi sulla piantina in effetti questa via non esiste, altro mistero per quest'uomo classe 1920 ( deceduto nel 1993) che ha lasciato un segno indelebile nella Città del Carroccio, infine, vi linko questo bel servizio pubblicato da Legnanonews in collaborazione col grande Giancarlo De Angeli


Nessun commento:

Posta un commento