Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

martedì 26 aprile 2016

ASPETTANDO LA LIBERAZIONE DEL 2017
































Quest'anno non si è badato a spese, il 25 aprile è durato 3 giorni, si è fatto di tutto per riempirsi la bocca di retorica, a quanto pare i partigiani 'hanno fatto tutto loro', hanno cacciato i fascisti e ci hanno regalato una vita di libertà. Bene, i comunisti convinti non aspettano altro che il 25 aprile ed il primo maggio per godere un pochino, per sventolare le loro bandiere rosse, e per sentirsi 'qualcuno', oggi ho evitato di proposito di partecipare alle manifestazioni di piazza per non sentire ripetute le stesse parole vacue, copione di tutti gli anni, comprendenti solo una parte della verità sulla liberazione del 25 aprile 1945. Vorrei chiedere a questi signori, cosa avrebbero fatto senza l'aiuto degli americani, vorrei proprio sentire di questo particolare, vorrei che il 25 aprile si parlasse anche delle tante  Maria Laura Bellini che hanno vissuto esperienze simili in un clima di guerra civile e per il potere di quell'epoca, invece niente, i partigiani sono stati bravi e basta, la storia la raccontiamo come diciamo noi... Ho partecipato invece per pura curiosità al concerto nel centro di Mazzafame dei Modena City Ramblers bravi musicisti che cantano molte storie partigiane, mi hanno ricordato il grande Guccini. Mi ha fatto una certa impressione vedere un assessore di tutti (anche di quelli che non la pensano come lui) approfittare del microfono per divenire per un paio di minuti, l'esaltato sessantottino che si sente vincitore e conquistatore della libertà , ma libertà de chè ? Bandiera rossa la trionferà ! O bella ciao bella ciao ciao ciao... Motivetti simpatici, piace anche a me canticchiarli, ma mi domando se si devono spendere 10 mila euro di denari pubblici per fare un concerto gratis x 1000 persone, non è forse + giusto far pagare 5 euro a testa agli interessati e non gravare sempre sulle tasche di Pantalone ? Un concerto di un oretta, viene definito 'investimento culturale', ma dove ? Ah certo, quando paga Pantalone, si può sempre trasformare l'acqua in vino... Tra l'altro con una folla cosi corposa, non ho sentito pronunciare una parola per l'evento di solidarietà concluso questa sera allo stadio 'Mari' a favore della Casa del Volontariato e peggio ancora, ricordare ai presenti che mercoledi 27 alle 14 ospitiamo nello stesso stadio una partita di calcio amichevole tra le Nazionali under 20 di Italia e Danimarca, rischiando una figuraccia con l'assenza di un pubblico corposo che possa far onore all'evento.
Chiudo gli occhi e penso alla Liberazione del 2017, quando ci libereremo di millantatori di 'capaci amministratori', quando ci libereremo di millantatori di 'progetti per la zona omogenea dell'alto milanese', quando ci libereremo dei millantatori 'della trasparenza e della partecipazione', quando ci libereremo di quelli che 'a volte anche la sinistra ci serve per far vedere che siamo bravi'... Potrei andare avanti, ma mi fermo qui, continuate sulla vostra strada senza ascoltare nessuno, il contatore è a 364 all'alba, poi ci aiuterete coi vostri consigli dai banchi dell'opposizione, vi ascolteremo volentieri, di certo non tasseremo tutti per poi fare campagna elettorale perpetua coi soldi di tutti, sistemeremo strade, marciapiedi, spenderemo denari per i progetti a beneficio di tutti, non degli amici, ci faremo suggerire idee dai cittadini a costo zero, ed elimineremo le complicazioni che avete messo in campo con i vostri scopi poltronari che superano ampiamente le ambizioni avute 'da quelli di prima'. Sistemeremo i centri sportivi obsoleti, terremo la Città in ordine, punteremo su un piano di sicurezza vero non fatto di annunci, rendiconteremo ai cittadini ogni euro speso e soprattutto ci toglieremo dalle palle l'arroganza dei partiti. Siete circondati, arrendetevi, anche se avete i cannoni pagati da tutti e noi le pistole ad acqua, ricordatevelo, dalla nostra parte abbiamo 'gli americani' e la gente incazzata per la vostra abilità e strategia nel 'farvi voler bene', siete democratici e misericordiosi, sempre con chi vi dice signorsi... ( attendiamo con ansia lo sviluppo della vicenda 'viale Cadorna' e sullo stesso viale l'arrivo coatto di 350 nuovi ospiti con un bel bottino da dividere equamente tra catto e comunisti)...W l'Italia, W la libertà di esprimere la propria opinione, W la gente che dialoga e non si arroga il diritto di avere la verità in tasca, W le voci fuori dal coro come quella di Maria Laura Bellini, di anni 16...

Nessun commento:

Posta un commento