Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 13 marzo 2016

LEGNANO 1970




































Siamo nel mese della santa Pasqua, come tutti sanno corrisponde a 'passaggio' e le due foto che vi voglio regalare, sono proprio un 'passaggio' dalla Legnano invasa dalle industrie, a quella attuale, carica di condomini e di 'terziario'... Per fare ciò, armatevi di lente d'ingrandimento, cosi scoprirete dai due panorami, cose bellissime, particolari very very carini... Partiamo dall'alto: si scorgono tutti i capannoni lungo il Sempione della Cantoni, e tra via Foscolo e via Volta, il grande giardino ove a fine anni 70 nascerà il condominio che ora vediamo. Davanti alla chiesa di san Domenico il nuovo condominio con ancora i ponteggi piantati, li a fianco sta prendendo forma anche il palazzo dell'ex giornalaio Cotelessa, si scorge benissimo il 'borgo' di via del Gigante, già all'epoca fatiscente...Al centro, domina la ex De Angeli Frua, verrà abbattuta nel 74, è in costruzione il palazzo che fa angolo tra piazza Monumento e via XXIX maggio, mentre all'angolo con via Cairoli, è ancora in piedi la villa Agosti, demolita tra il 71 e il 72 per lasciare il posto al nuovo condominio.In primissimo piano le villette rosse del Tosi, anche qui, qualcosina è cambiato trascorso quasi mezzo secolo, c'è ancora in piedi la vecchia casa dell'ex albergo Mantegazza... Arrivati a questo punto, scopriamo anche l'altra metà della panoramica, diciamo quella da corso Italia verso sud

























Qui invece partiamo dal basso ovvero, stazione ferroviaria e momento in cui la Tosi con ancora 5000 dipendenti, sta costruendo i nuovi uffici con entrata da piazza Monumento, si vedono benissimo i 'vecchi' sulla facciata di piazzale Butti, le costruzioni sul bordo in basso sono delle ex officine Bombaglio, poi Comerio che verranno spazzate agli inizi dell'80. Non si possono non notare le automobili in piazza Mocchetti e se ci fate caso, nella piazza del mercato (don Luigi Sturzo) ci sono le bancarelle, quindi la foto è stata scattata di martedi o di sabato... Manca il palazzo delle Poste, si vede lo spiazzo pronto per gli scavi e dietro la basilica di san Magno,l'ex cotonificio Delll'Acqua poi Brusadelli è in parte abbattuto e in parte da abbattere, inoltre si nota 'il vuoto' per lasciare spazio al nuovo centro parrocchiale (la palafitta) che verrà inaugurato nel '72. Cercatene altri, con l'occhio vigile di chi non si perde alcun particolare... Prossimamente, altri regali nell'uovo di Pasqua...

Nessun commento:

Posta un commento