Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 27 marzo 2016

'A FUNTANA DA LIGNARèL


14 giugno 1958, ore 20,00 precise, la madrina signora Maria Rosa Mocchetti preme il tasto che da l'avvio alla vita della fontana di piazza del Redentore, in località Legnanello e contrada Legnarello.


Lo spettacolo sarà stato molto suggestivo mentre calavano le luci della sera, poichè assieme all'acqua presero vita anche  i semplici giochi di luce...


L'idea scaturì dall'allora capitano di Contrada Emilio Guidi, mentre l'industriale Carlo Mocchetti fu praticamente il finanziatore dell'opera. Il disegno originale era del Capitano, la realizzazione grazie al geom A. Crespi: la grande vasca marmorea, porta scolpiti sui suoi fianchi, i simboli della Contrada, assieme a quelli della Sagra. Un trofeo formato da 4 scudi con croce lobata la sormonta, Esso sta a significare le 4 vittorie di Legnarello le cui date sono pure incise sui fianchi della vasca ( 1938- 52- 53- 54). I contradaioli di Legnarello, lanciarono l'iniziativa nella speranza che tutte le contrade emulassero la loro iniziativa, sappiamo ora che rimasero unici, o come dicono loro "Soli nel sole".
La fontana però ebbe quasi da subito problemi con pendenze e impianto idrico e per molti anni è rimasta bella e asciutta, nel 2012 si confermò la sua 'immobilità' (vedi articolo) e non so a che punto siano ora le 'pensate' su di essa...

Nessun commento:

Posta un commento