Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

venerdì 1 gennaio 2016

E' INIZIATO IL 2016

































A Parma hanno iniziato cosi, sono anni in cui spero possa succedere anche nella nostra Legnano, una festa di capodanno in piazza, magari con attori e cantanti locali o della zona, una festa vera, nostrana, non vi pare un bel proposito per il prossimo inizio 2017 ?  Pensiamoci tutti, commercianti, artisti, amministrazione (per loro sarà l'ultima occasione prima del naturale cambio), il capodanno come momento di aggregazione di associazioni di categoria, mondo del Palio, Famiglia Legnanese, rioni, forze dell'ordine, associazionismo dello sport e del volontariato, insomma, una serata all'insegna della Legnano che esiste tutto l'anno, non solo in un momento di allegria e di festa. Pensiamoci davvero, il capodanno è una festa un po sacra e un po profana, una festa laica direi, la quale da inizio ad un cammino, la festa delle speranze di giorni sempre migliori, vale la pena viverla come comunità, almeno per alcune ore... Il 2016 sarà anche l'anno delle Olimpiadi a Rio e per i malati di pallone anche degli Europei in Francia, ma la quotidianità è la cosa più bella e più dura nello stesso tempo da portare avanti e l'anno 2016 ci regala anche il 29 febbraio, beati quelli che compiono gli anni ogni 4 anni...Giovanotti ! Ora tutti al lavoro per pensare cosa fare tra 365 giorni, secondo me, si può fare !!




















L'idea su facebook, come si dice in gergo 'ha spaccato', e sono passate solo 12 ore... Nella discussione un solo utente perplesso, gli altri, tutti commenti entusiastici per l'iniziativa, compresi quelli del legnanesissimo Max Pisu e del nuovo gran maestro Alberto Oldrini. Iniziare a pensarci non è reato, Legnano è carica di eccellenze e  proiettarsi nel futuro non è malaccio...

Nessun commento:

Posta un commento