Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

sabato 12 dicembre 2015

LA CADORNATA QUOTIDIANA

http://www.legnanonews.com/news/1/54209/viale_cadorna_sara_a_due_corsie_

Cinquecentottantamila euro per realizzare una cazzata immonda: ridurre a 2 corsie viale Cadorna per evitare gli incidenti di chi svolta a sinista in maniera improvvida... Ragazzi, lo dico a voi tecnici comunali e lo dico a voi 'assessori' che manco avete le palle per metterci la faccia: questa è una cazzata senza precedenti. La motivazione di compiere questo intervento di mettere in sicurezza quel chilometro di strada è cosi puerile che vi porterà appresso non l'ira di una città, ma l'ira dell'intero circondario. Viale Toselli e viale Cadorna, non possono essere considerate 'vie cittadine', questo asse è una tangenziale bella e buona, non potete pensare di far viaggiare sul tratto più vicino all'autostrada ad una corsia 'in su' e una corsia 'in giù', è una cagata pazzesca, non serve nemmeno il limite dei 50 kmh, la gente sarà in colonna dalle 6 del mattino a mezzanotte !!
La sicurezza si diceva, vero, tanti incidenti su questa via, succedono sempre perchè un furbo vuole fare inversione e un altro arriva a grande velocità. Bene, la soluzione ve la do io senza spendere 580 mila euro: spartitraffico 'new jersey' e  2 impianti fissi di autovelox con limite 60 km orari, 2 corsie che vanno e 2 corsie che vengono, vedrete che i 'coglioni' che fanno inversione sulla doppia striscia continua scompaiono, e gli autovelox non infieriscono sullo scorrimento doppio. Ricordo ai 'fenomeni' che hanno pensato questa cosa, che circolano su quel tratto oltre 30 mila auto tutti i giorni con punte al sabato che si avvicinano anche al 20% in più... Ma come si può pensare di ridurre a 2 corsie il tratto di strada più battuto in città ? Questa cosa non solo non convince, è un onere troppo grande da pagare per avere in cambio solo disagio, aumento dell'inquinamento e fastidio sociale, però, se volete, fate pure, giocate con i nostri soldi e le nostre vite, vi prendete le Vs responsabilità. Fuori nomi e cognomi di chi vuole questa cazzata : assessore Cusumano, nel video ci ha messo la faccia l'ing Zanotta, per altro l'imbarazzo gli si leggeva in viso, QUESTA CADORNATA NON S'HA DA FARE NE ORA NE MAI...


Ma è possibile che nessuno abbia il coraggio politico di dire: 'questa cosa l'ho voluta io, per questo e quest'altro motivo ?' Per la cagata dell'albero in centro avete fatto rispondere 'gli uffici', per questa cosa qui avete mandato avanti a metterci la faccia 'gli uffici', ma allora cosa siete li a fare ? Se non servite, risparmiamo il fiume di denaro che ci costa la gestione politica, ci teniamo 'gli uffici' per legge e manteniamo un Commissario che firma...Eccheccacchio, poi non possiamo dire che in questa Giunta non c'è coraggio, minchia, lo dimostrate in ogni giorno che passa...

INVITO TUTTA LA CITTADINANZA AL CONSIGLIO COMUNALE DI MERCOLEDI PROSSIMO, 16 DICEMBRE, LE OPPOSIZIONI IMMAGINO VOGLIANO PRENDERE PER LE CORNA QUESTO PROBLEMA, FACCIAMOCI PARTE ATTIVA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI !!!




















P.S. 60 anni fa si poteva anche pensare, ora per favore, abbandonate il progetto...
Si aggiungono altre opinioni dal quotidiano online della città:
http://www.legnanonews.com/news/1/54547/cadorna_a_due_corsie_un_progetto_catastrofico_

1 commento:

  1. Credo che gli autovelox siano poco utili. Meglio un sistema, tipo il Vergilius, che in modo analogo al Tutor, rileva la velocità media su un tratto di strada. Tre stazioni, una all'inizio, una a metà e una alla fine, e così si garantisce una velocità idonea... ma che deve essere superiore ai 50 km/h. I limiti devono sempre avere senso.

    RispondiElimina