Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 17 settembre 2015

GIOVANNI MARI CON GLI OCCHI DI CARLO


Altra grande emozione quest'oggi: ho conosciuto uno dei figli di Giovanni Mari, Carlo, un fotografo stimato in tutto il mondo per la grande capacità di comunicare la sua arte, egli in un colloquio cordiale, mi ha raccontato se stesso ma soprattutto suo padre Giovanni, quell'imprenditore partito da zero, che a Legnano ha dato tantissimo, lo ricordiamo con l'intitolazione dello stadio di via Pisacane, la dove la passione lo ha stregato, il grande presidente dell'AC Legnano in serie A.
Una pagina per lui su wikipedia, gli aneddoti raccontati dal figlio sono stati tantissimi, ho invitato Carlo a scrivere un libro, ho visto montagne di documenti e foto che a parer suo sarebbero sufficienti per comporre una intera enciclopedia, ma, al momento potrebbe bastare una bella pubblicazione, questo imprenditore legnanese, assessore dal 1961 al 1975 con le 3 Giunte dell'ing Accorsi ha segnato in maniera indelebile lo sviluppo della città, giusto dedicargli un'attenzione particolare. E iniziò pure lui come tanti in Franco Tosi all'età di 15 anni, poi fece la guerra, poi diventò grande imprenditore con grandi intuizioni,e contemporaneamente, politico democristiano 'buono'...Carlo mi ha letto una missiva che il sindaco Accorsi scrive a Giovanni poco prima di finire il 15° anno di amministrazione comunale...Carlo non se n'è accorto, ma ho provato dei brividi straordinari nel sentire quelle parole, perle di saggezza per risultati ottenuti per la nostra città, nel corso del boom economico...Politica e uomini d'altri tempi. Il resto spero di vederlo più avanti su un libro, svelare tutto ora è prematuro, dimenticavo il grande gemellaggio con Ebolowa fortemente voluto dall'ex assessore. Come regalo, il figlio Carlo ( che magari nei prossimi mesi lo vedremo esporre alcune delle sue opere al Leone da Perego) mi ha permesso di scannerizzare il ricordo di quel 12 settembre 1965, il famoso giorno dell'inaugurazione del sottopasso di piazza Monumento, momento 'epocale' per la nostra città come già ho avuto modo di scrivere in altri post. Le foto sono bellissime, godetevi questa galleria in esclusiva ed allargatele, qualche vostro parente o amico, lo riconoscerete certamente...

Il sindaco ing Luigi Accorsi


 









La mamma di Carlo e moglie dell'assessore Mari, fu la madrina di questo battesimo importante, il giorno dopo, il sindaco con la sua 'lettera32' scrisse un breve ma intenso ringraziamento...


Grazie Carlo, a nome di tutti i legnanesi che amano scoprire o riscoprire la loro storia, le loro radici...





Nessun commento:

Posta un commento