Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 5 luglio 2015

MALE NON FARE, PAURA NON AVERE


























La domenica mattina, spesso inforco la mia bici e comincio a girare la città, per un paio d'ore, fino a che mi sento soddisfatto dell'uscita. Oggi fa molto caldo, la direzione non poteva che essere il parco castello, cosi iniziavo a curiosare il grande evento partito ieri col ritorno al medioevo...Prima però dovevo guardarmi il parco senza nome che insiste tra il parcheggio delle scuole Bernocchi-Dell'Acqua e l'Olona, quello dove c'è il 'the mode estivo' per capirci... Me lo sono scrutato in tutto il suo percorso e mi sono convinto: questo diventerà il parco dedicato alle vittime e superstiti del Vajont e alle vittime e superstiti dell'11 Settembre. Ci sono delle motivazioni 'forti' : un fiume che scorre accanto, un'area su cui per quasi un secolo ha insistito la vecchia tessitura dei flli Dell'Acqua, di cui ci sono rimasti giusto i 2 ponticelli e la vecchia palazzina dove c'erano i vigili, ma c'è anche adiacente e contiguo il tribunale simbolo di una giustizia mai accertata nè in un caso, nè in quello più recente...
Il cotonificio Dell'Acqua, fu raso al suolo nel 1969, pochi anni dopo il Vajont e pochi sanno che l'attuale via Diaz si chiamava dopo la Grande Guerra via delle Rimembranze e i tigli che vediamo adesso erano stati muniti di targhette recanti i nomi delle vittime legnanesi di quella tragedia, rimane sconosciuto il momento in cui qualcuno decise di toglierle e dedicare la via al generale Diaz (ma sto generale la meritava la dedica ?). Quindi nei prossimi giorni assieme ad altri legnanesi doc ci si muoverà in questa direzione: Legnano non può non ricordare nelle propria toponomastica la tragedia del Vajont ed il vile attentato alle Torri Gemelle di New York, sono passati 52 e 14 anni ed è ora che Legnano ricordi. E visto che erano ricordati anche i caduti in battaglia di un secolo fa, ecco, presi 3 piccioni con una fava... Sarebbe bellissimo trovare anche uno o più artisti nella zona che propongano un monumento alla memoria per ciascuno di questi eventi: follia dell'uomo la guerra, follia dell'uomo costruire una diga su una frana conclamata, follia dell'uomo abbattere 3 grattacieli per conquistare il mondo...





1 commento: