Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 14 giugno 2015

IL DIBBA CON LE SUE VERITA'


Su sollecitazione di un'amica ho ascoltato le parole di uno dei prodotti di Gianroberto Casaleggio e cioè il belloccio Alessandro Di Battista... Le cose che dice qui nel video, le ripete in una trasmissione si ed una no, e ha ragione, tutti lo sappiamo, nessuno sa come fare ad estirpare 'il male'. Anch'io come Dibba sono convinto che la mafia sia nelle istituzioni e che 'gli onesti' si limitano a rimanere a fianco portandosi a casa lauti stipendi, peccato che quello che sta facendo il M5S sia esattamente la stessa cosa: ha invocato la rivoluzione, poi entrato nelle istituzioni con la scusa del 'o noi o voi' non si è preso alcuna responsabilità ( col 25% si poteva rivoluzionare l'Europa, non solo l'Italia) e rimane li inutile a far proclami contro il sistema. Questa è la furbata del sistema m5s, continuare a denunciare il 'condivisibile', tentando cosi di portare a casa consenso, mica di risolvere i problemi. Col 25% era necessario entrare nel governo col PD e iniziare l'opera di 'pulizia', quando si governa si decide, quando si sta all'opposizione si vivacchia da teatrino, questa è la realtà dei fatti. E allora, il m5s lancia i suoi bellocci con Dibba in testa a fare proclami, la Lega ha trovato in Salvini il prototipo dell'italiano medio per risolvergli i mal di pancia, il PD ha trovato nel giovanotto di Firenze il mediatore democristiano che da un colpo al cerchio ed uno alla botte, la 'destra' invece vive ancora di rendita, senza leader e senza idee, oramai hanno ottenuto quello che volevano nell'ultimo quarto di secolo... Eppure le persone oneste ci sono, ne sono convinto, ma esse sono come un secchiello d'acqua che tenta di svuotare il mare... Caro Dibba, anche a te non dispiace la bella vita romana con i tuoi amici casaleggesi che siedono negli scranni di Montecitorio o di Palazzo Madama, avete illuso una nazione, ci siamo illusi un po tutti, io tra i primi, ma ciò non basta, non basta citare M.L.King per sentirsi a posto, combattere il sistema e fare la rivoluzione vuol anche dire avere un progetto x il futuro, e progetti per il futuro il m5s non ne ha, come non ne hanno gli altri, per carità, ma cercare di fare sempre le vergini quando si è nati nel peccato, caro Giovanotto, non porta a nulla , se non al tiriamo a campà...
P.S.
Comunque la citazione di M.L King è fantastica:
Non ho paura della cattiveria dei malvagi, ma del silenzio degli onesti...

Nessun commento:

Posta un commento