Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 30 novembre 2014

GIRO DI BOA


Fine maggio 2012, fine novembre 2014, caro Sindaco, cara giunta,
pare ieri ma siete a metà strada del vostro mandato... Sono passati
circa 900 giorni dei 1800 che avevate a disposizione, a che punto
siamo ? Io ho cominciato attivamente all'inizio del 2010 con la raccolta di firme per le regionali, mancavano più o meno 2 anni e
mezzo dalle elezioni comunali, e in un batter di ciglio ci arrivammo
come in un sogno... Entrare a palazzo Malinverni, fu un'emozione
unica, ma il palazzo spezza un sacco di incantesimi, la vita non è
quella che un normale cittadino crede. Legnano è sempre una città
speciale, nel 2012 dopo 15 anni di centrodestra, il centrosinistra
vince, ma solo con quell'ago della bilancia chiamato M5S con un
guerriero de noantri che risponde al nome di Daniele Berti, che si
schiera apertamente per il 'cambiamento del colore politico' ( ogni
tanto fa bene cambiare aria). Lorenzo Vitali deve ringraziare me e
il m5s che gli ha letteralmente tolto le castagne dal fuoco per questo 'periodaccio', fare il Sindaco in questi anni è sicuramente un
onere, e nel 2017 con 5 anni di tartassamento, è sicuro che questo
centrosinistra le elezioni le perderà, sicuro come l'oro...
Mentre la giunta Centinaio potrebbe mettere in fila i successi o le
conquiste di questo 'metà mandato', io direi che sarebbe l'ora di
organizzarci un po tutti e cercare di capire già come proporsi per
il successivo lustro 2017-2022, creando un listone civico di gente
per bene slegata da ogni logica di partito e legata giocoforza con la
città, per amministrarla  con trasparenza ed equità, nel rispetto delle
leggi e dei cittadini, osando qualcosa, non semplicemente aprendo
le braccia o invocando il non possesso della bacchetta magica.
Allora chiedo al mio/nostro sindaco, di darci una personale analisi
di questi 900 giorni, è necessario capire cosa percepisce l'amministratore e cosa percepisce il cittadino. La politica è troppo
spesso un 'gioco delle parti' anzichè avere un vero obiettivo, che sarebbe poi il bene comune, ma la verità è che chi amministra è
un essere umano, e l'essere umano non è Mandrake, quindi la selezione va fatta non su di un simbolo, ma su un gruppo di persone
specchiate, affidabili, competenti, disponibili.
Chiedo a persone per bene che intendano presentarsi e candidarsi
per il prossimo mandato, di iniziare un lavoro di equipe serio, per
arrivare alla fine del 2016 con la costituzione di una LISTA CIVICA LEGNANESE VERA, capace di poter presentare la squadra di governo completa agli elettori, con una lista di 24 consiglieri aspiranti a vincere ed essere maggioranza, senza cadere
nei mugugni che da anni popolano le debolezze politiche ad ogni
livello istituzionale. Legnano è la città del carroccio, e deve essere
sempre una 'special town' e sarà ancor più special town se riuscirà
dopo oltre 150 anni ad eleggere un sindaco donna, e allora si faccia
avanti qualche brava signora piena di energia, per rappresentare
la nostra Legnano con la fascia tricolore al collo...
Legnano futura se partisse già con questi chiari obiettivi, diventerà
una realtà, un punto di riferimento, pensioneremo i partiti, oramai
i loro 40 anni di 'lavoro' li hanno ampiamente superati...

Nessun commento:

Posta un commento