Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 16 novembre 2014

DISASTRI DELL'UOMO O DELLA NATURA ?


Oggi ho visto girare in rete questo filmato, e poi ne ho visti altri relativi a Genova, Milano, Carrara ecc ecc, a confronto la nostra Olona fa solo sorridere...Danni, danni, danni, distruzione e desolazione, le alluvioni sono veramente delle catastrofi, l'acqua fonte di vita si trasforma in killer...Poi ho parlato con un amico, uno scrittore, che si batte oramai da anni contro le grandi opere, e gli ho chiesto cosa ne pensasse del video in cui Verona negli anni e tanti anni fa, ha deciso di difendersi dal fiume killer... Se si guarda il video, ci si convince facilmente che certe grandi opere vanno fatte, ma le grandi opere hanno bisogno di tante risorse per essere realizzate, e di questi tempi come facciamo ? Dall'unità d'Italia in poi abbiamo costruito ferrovie per migliaia di kilometri, ora più della metà sono abbandonate, e allora come fecero i nostri predecessori ? Avevano grandi obiettivi loro osiamo noi con la pancia troppo piena e non ce ne frega nulla del nostro futuro ? Ho come l'idea che la risposta esatta sia la seconda, ci si scandalizza un po per le immagini, si pensa sempre che i disastri siano a sfortuna 'degli altri' ma qualcuno che 'prenda in mano il proprio futuro' non si trova proprio... E si che si troverebbe 'da fare' per tutti, giovani ed esodati, di mezz'età e in attesa di pensionamento...Perchè non si riesce a realizzare sta cosa ?



Nessun commento:

Posta un commento