Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

mercoledì 25 giugno 2014

UNA...CARICA DIVERSA


Et voilà...Ieri sera mi sono portato a casa 'il cimelio' del mio passaggio dal Consiglio Comunale di Palazzo Malinverni... Lo conserverò con piacere, perchè fra 1000 giorni circa mi toccherà riutilizzarlo, tornerò infatti in quell'aula per 'decidere' i destini della Città, con una lista civica fatta da legnanesi che 'amano' la loro Città, la rispettano e su di essa tentano di darle un futuro. Ancora ieri sera, qualcuno ha tentato di farmi desistere dalla
decisione, ma, ho ponderato oneri ed onori, ed è meglio cosi, x tutti. Il Movimento Cinque Stelle, si riprenderà la poltrona, anzi se ne riprenderà due, visto che il consigliere Olgiati, proprio ieri mattina mi ha confidato che non rassegnerà le dimissioni dopo la sparata fuori luogo del 26 maggio, appena poche ore dopo la batosta elettorale delle europee, indicando come motivazione l'ignoranza degli italiani che votano Renzi. Il suo posto sarebbe comunque stato occupato da una cittadina a 5 stelle che merita x impegno, ora cercheranno di capire tra loro, quali equilibri utilizzare con tuttisti gruppi che fanno a sè. Ieri sera, nello specifico, scoperchiato un bubbone da oltre 5 milioni, grazie ad un gruppo di cittadini che mi hanno fatto recapitare proprio sui banchi del consiglio una lettera di denuncia, che ci ha fatto ripercorrere una pessima pagina  della gestione del bene comune, e , devo dire, sono fiero di aver riportato alla luce.
http://www.legnanonews.com/news/33/39454/
La formula dell'anonimato non mi piace, ma quando si arriva a far chiarezza su una questione, tutti i modi sono ammessi, anche una lettera anonima, visto che l'opposizione di allora non se n'è accorta o ha fatto finta di non sapere...


Spero quindi, che il 'gruppo di cittadini' siano soddisfatti da quanto è emerso, attendo da loro un cenno ed eventualmente vorrei

conoscerli di persona se fosse possibile. Su amga, già a suo tempo, intitolammo una serata al Leone da Perego : 'I misteri di amga',qualcuno ci prese in giro, eravamo alle prime armi, ma ci avevamo visto bene sul 'mistero' (poco buffo). Ora, la carica sarà diversa, LEGNANO FUTURA giocoforza dovrà nascere, e allora, ora del 2017 Centinaio permettendo, spazzeremo veramente i partiti locali per lasciar spazio alla società civile legnanese per gestire e amministrareil proprio territorio. Da ultimo: che bella emozione  mi ha regalato Emanuela Parini, figlia del grande Ernesto ... Tra poco avremo un parco dedicato ad un poeta sommo il quale, sono certo, amava la sua Città come in altri modi la amo io, quella città da vivere tutti i giorni, quella gloriosa città che si è fatta ricordare nella storia, quella città che senza il 'Me car Legnan' sarebbe stata un'altra cosa. Grazie Ernesto di averci lasciato la tua arte come ricordo perpetuo, ne faremo sempre buon uso, le tradizioni non dovranno  morire mai... Caricaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...

Nessun commento:

Posta un commento