Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

lunedì 2 giugno 2014

DI PALIO IN FRASCA


Sicchè, come dicono i toscani, ieri, la contrada di S.Erasmo si è portata a casa il 13° successo al palio cittadino, una zona della
città festeggia, le altre 7 recriminano, discutono, si intristiscono...
Quest'oggi non ci saranno 12 mila spettatori a Como dove il
Legnano calcio, tenterà la scalata alla serie D, (obbligatoria la vittoria) ma chi ci sarà, potrà vivere un 'momento magico', bello o
brutto come quello di ieri, domenica 1 giugno.
Oggi è anche la festa della repubblica, non sembra nemmeno vero,
dobbiamo davvero festeggiare?


A guardare questo titolo di giornale, una cosa viene da pensare :
poco meno della metà degli elettori voleva la monarchia, e parliamo
di 70 anni fa, mica 200, si vede che il fascino del monarca, ha
sempre un suo perchè...Una settimana fa a quest'ora, si discuteva
della vittoria di Renzi sul comico, che non domo della scoppola
ricevuta, non solo NON SE N'E' ANDATO come promesso, ma
è volato verso nord per stringere accordi... Accordi ?? Mica è un
musicista l'uomo rivierasco, non eravamo quelli del
' NOI O LORO' ?  Poveri noi, confusi e infelici, cittadini, attivisti,
eletti, tutti disorientati, ora anche mr Travaglio e mr Scanzifatiche
prendono le distanze, anche il Nobel quasi novantenne pontifica
su questo Farage, c'è la lotta su chi dice la vaccata + importante.
Si, dai, oggi vado dal palo in frasca, scorrendo con nostalgia gli
ultimi 3 anni 'movimentatissimi',dalle comunali 2011 con tanti
amici eletti sorridenti, ai dubbi del post elezione 2012 all'apoteosi
2013 in parlamento al flop inevitabile del 2014, dopo che questa
'cosa' la potremmo rinominare M5talloni d'Achille...
Tornando a noi, sarà meglio pensare a LEGNANO FUTURA,
ambito in cui mi sento più a mio agio, piano piano di m5s non ne
parlerò cosi frequentemente, è giusto che si smazzino la fatica
coloro che ci credono ancora, un vero peccato, questa ITALIA
ha giusto bisogno di  bella gente, come gli amici senatori cacciati

Voglio crederci.

Nessun commento:

Posta un commento