Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

martedì 6 maggio 2014

ZAPPAROLI E COLAVITO, L'ANTIDOTO IKEA


Eccoli qua, i due amici rispettivamente candidati sindaco di
Cerro Maggiore e Rescaldina...Dalla viva voce del consigliere
regionale Stefano Buffagni, per fermare la follia del progetto Ikea,
solo i comuni interessati possono fare qualcosa, dalla regione, poco.
Ora, questi 2 eroi votati alla politica non hanno interessi di partito,
vorrebbero solo evitare uno scempio x tutti, che sia la via giusta da
perseguire? Sarà una bella prova di forza per loro, e in questo caso
potrei fare il tifo proprio per loro (solo il tifo...)
Auguri giovani, come gatta da pelare iniziale non è male...

Stefano Buffagni Ciao Daniele Dida Gourcuff Berti, scusa se rispondo solo ora... so che mi avevi citato anche in un altro post che non so se è lo stesso. Amministrativamente in Regione abbiamo alzato, anche se siamo in opposizione, al massimo delle nostre possibilità i paletti per quel genere di insediamento commerciale. Su IKEA la Regione può fare poco, mentre i Comuni possono davvero mettersi di traverso se hanno la forza di non farsi tentare troppo dai soldi delle opere compensative. Per questo i Comuni coinvolti devono diventare a 5 stelle, saremmo gli unici in grado di lottare sulla palla. Se l'insediamento IKEA è difficile da contrastare amministrativamente, la galleria commerciale con i punteggi della conferenza dei Servizi e i paletti dei requisiti potrebbe essere messa in difficoltà anche in Regione. Fermo resta che anche per questo i Comuni possono fare una parte importante, sempre se resistono alle opere compensative. Spero di esser riuscito a rispondere ai vostri dubbi. Perdonatemi ma sono di fretta che riprende seduta di Consiglio. Stefano

Nessun commento:

Posta un commento