Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 22 maggio 2014

LA CAMPAGNA DELLE BALLE è FINITA


Dopo essermi cuccato con grande passione, le campagne elettorali
2010-2011-2012-2013, quest' anno sono quasi contento per esserne
stato fuori, è la bellezza di essere 'orfani' di un simbolo...
In questi giorni, tanta gente per strada mi chiede consiglio e
orgogliosamente chiedo: ' non conosci nessuno di cui poterti fidare?'. Non ho il coraggio di dire 'vota Daniela Colombo,una bella
persona', questo è un fatto tutto personale, tanti strumentalizzano
subito (sei dell' ncd, e mi da abbastanza fastidio) e allora, ognuno
si prenda le proprie responsabilità e decida...
A breve la mia vita politica cambierà, ci terrei molto che il progetto
dei fuoriusciti ed espulsi da camera e senato (e non solo)  ITALIALAVORINCORSO/ UNOVALETANTO/  DEMOCRAZIAINMOVIMENTO
divenisse una realtà, per ripartire con tanto sprint e con gli stessi
obiettivi, quelli cioè di risanare il paese dal malaffare e progettare
un futuro sostenibile, senza finte promesse, senza becera
propaganda, se l'onestà DEVE tornare di moda, non sarà certo
il Muovi-Vento a 5 stelle a raggiungere questo obiettivo.
Martedi sera ho avvisato ufficialmente il Consiglio Comunale
che dopo il CC di giugno per l'approvazione del bilancio, lascerò
il mio posto al primo dei non eletti, del m5s  cosi da essere libero
di non dover ringraziare nessuno per i 5 anni che mi spettavano
in quel consiglio e che dopo 2, cedo, cosicchè anche il desideroso
new entry, possa provare l'ebbrezza di essere li su quella poltrona.
Quando facevo parte ancora del gruppo del m5s, il primo dei non
eletti ha partecipato alla 'semestrale' di verifica con un voto
'sfavorevole' nei miei confronti, dimostrando che l'eleganza già
è un optional per costui, ora avrà tutto il tempo per dimostrare di
essere migliore, Legnano lo attende con ansia.
Ma su questo farò un post ad hoc al momento opportuno.
Il titolo del post odierno è però rivolto a quello che ho sentito
nell'attuale campagna elettorale, da tutte le parti: quello che propone 1000 euro di pensione a tutti, quello che mette 80 euro
in busta paga a tutti e quello che sistema il futuro con le stampanti
3D...E' una bella lotta dare la palma d'oro a chi la spara più grossa.
Quando anche Vespa riesce ad essere accondiscendente con Grillo
vuol dire che anche la religione è finita, crollano miti e l'omologazione verso il potere è compiuta. Il popolo italiano
dimostra ancora una volta di non aver capito un cazzo dopo il
ventennio Berlusc-Boss-D'Alemiano, si affida ad un venditore
di vacche che urla nelle piazze, per risolvere i problemi reali di
cittadini storditi e disorientati...
Vabbè, navighiamo a vista sperando  rinasca una vera passione
verso la politica intesa come bene comune e non 'privato'.
Mi raccomando, lunedi tutti attenti ai risultati, non cambierà nulla,
l'Europa saprà accogliere oltre ai trombati dei partiti tradizionali
20-25 eurodeputati pentastellati capitanati dal fido Borrellik che
con il sorprendente gruppo di comunicazione europeo terrà a bada
i 'rivoluzionari' tifosi pentastellati...Ecco la novità 2014, il resto
è noia...

Nessun commento:

Posta un commento