Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 11 maggio 2014

DANIELA: DIO E' IL NOSTRO GIUDICE


C'è un po' di segno del destino: quando ci hanno nominato consiglieri della giunta Centinaio a fine maggio 2012 eri li a fianco a me, per par condicio, avevo te del centrodestra alla mia sinistra e Marazzini il comunistone alla mia destra, tutto un risotto di posizioni insomma... Nell'anno precedente alla mia elezione, ricordo Daniela Colombo come unica interlocutrice a mezzo stampa che ha sempre risposto nel merito e mai ponendo avanti la questione 'di partito', tutto ciò, va riconosciuto, e se ci siamo domandati entrambi come facessimo a far parte l'una del Popolo delle Libertà e l'altro del Movimento 5 Stelle già nel 2012, ecco, forse è perchè il nostro nome racchiude in sè (e non per merito nostro) tanta saggezza. Qualche settimana fa comunicai a Daniela che l'avrei sostenuta col mio voto alla candidatura europea, le dissi anche che mai avrei potuto partecipare ai 'gazebo di partito' perchè il suo partito mi fa vomitare tanto quanto quello da cui sono fuoriuscito (è un partito anche quello li e non diciamo altre cazzate), MA, c'è  un ma : queste sono le elezioni europee dove puoi scegliere una persona, ed io sceglierò lei, convincerò 10, 100, 200 elettori, non lo so, sono però certo che questo consiglio vale oro, la dottoressa Daniela Colombo merita non solo auguri, ma anche SOSTEGNO e se per sostenerla debbo turarmi il naso sulla croce che dovrò barrare per sceglierla, è un sacrificio che faccio volentieri, le persone brave, competenti, capaci, equilibrate, vanno sostenute, il dialogo ed il buon senso, non hanno colore politico ed io son contento di fare questa cosa (che molti conoscenti,  mi hanno sconsigliato di sostenere, ma sono un testone e son convinto di fare una cosa giusta, soprattutto per il Paese). Detto questo, cara Daniela, se faremo il consiglio comunale il 20 maggio, non esiterò ancora una volta pubblicamente di sostenerti, mi spiace molto che non si sia potuto fare un confronto in piazza con altri candidati, del resto, il Berti mica è Bruno Vespa... Convincine tanti che sei una grande persona, io ci provo, se poi non ce la farai, il Consiglio Comunale di Legnano avrà una grande testa tra le opposizioni che continuerà ad essere utile, e da quelle poltroncine blu in platea continuerò ad apprezzarti.

Nessun commento:

Posta un commento