Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 20 marzo 2014

MARAZZINI, TE LA DO IO LA DEMOCRAZIA


Caro Marazzini, non mi servono caricature o spiritosaggini per
mandarti un messaggio pacato e pungente su quello che hai
combinato martedi sera e completato ieri con le dichiarazioni
alla stampa locale.
Ti spiego perchè la vera BOIATA l'hai combinata proprio tu:
alla capigruppo di 7 giorni prima l'odg era già predisposto, se
avessi voluto puntare i piedi su quello, se ne discuteva e in quella
sede si sistemava la cosa. Tu e qualche altro amico, avete visto
in difficoltà la maggioranza e avete voluto giocare la 'questione
politica'...Visto e considerato che il muro contro muro non ha portato frutto, bastava usare il buon senso, tu sei pensionato,
se avessi voluto discutere il tuo OdG, stavi li anche fino alle 3 di notte, visto che non hai problemi di levata mattutina.
Considerato appunto che il numero legale lo garantivamo io e Cocciolo, a questo punto, perchè andarsene a casa?
Il gettone è costato comunque a tutti i cittadini legnanesi, e già
6 mesi fa è stata buttata una serata x il puntiglio di un grande democratico presente in consiglio (te la ricordi la seduta durata meno di mezz'ora il giorno successivo che mi ha fatto incazzare assai ?), quindi questa volta, almeno dal punto di vista economico
Legnano ci ha guadagnato qualcosa.
Ultima considerazione: dire che il referendum è una boiata, ti
pone fuori dalla democrazia che tanto professi e pretendi,
chi non vota o se ne va (come hai fatto tu) perde i diritti,
e tu hai fatto questo...Riprenditi, il tuo odg l'avrebbero comunque 
bocciato,hai avuto il mio voto, abbiamo perso 12 a 1, e tu e gli
altri che se ne sono andati, almeno la sconfitta vale come uno
0 a 10...

Nessun commento:

Posta un commento