Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

lunedì 31 marzo 2014

DUE PESI E DUE MISURE


Nel fine settimana sono stato a Firenze e una telefonata mi ha
avvisato della polemica in corso tra la collega Tiziana Colombo
e i vigili/sindaco sulla mancata sanzione a carico del signor
Balotelli, che ha preso Legnano per il suo salottino buono dove
venire a consumare un caffè o altro...
Pensavo anch'io come la collega che mister milionario fosse
stato multato poichè ha varcato una ztl senza autorizzazione e
sostato per oltre un'ora su spazi che non competevano a lui...
Invece scopro che le telecamere non servono a questo scopo.
Qualche mese fa, mia figlia, in una cittadina omologa alla nostra
(Saronno) è entrata per 50 metri in ZTL per errore, un vecchietto l'ha fermata e le ha detto: "torna indietro, anche se oramai la frittata è fatta" (il navigatore evidentemente non era aggiornato).
Tempo un mese ed ecco la multa recapitata a casa con i suoi bei
80 euro da versare...
Ecco, pur essendo simpatizzante milanista, non apprezzo anzi
contesto in maniera FORTE questi atteggiamenti di disprezzo 
delle regole, un mese fa il parcheggio sugli spazi dedicati ai 
disabili, settimana scorsa mancava poco entrasse in auto al
bar dei Capitani, cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni ?
Caro comandante Ruggeri, caro Sindaco, se dopo la gente si
incazza, abbiamo perso 2 volte, e siccome su queste cose c'è
una regola che vale per tutti, cerchiamo di metterla in pratica
usando anche il buon senso, spesso relegato in un angolino
perchè ritenuto fuori moda.
Balotelli, se poi te ne stai fuori città, va ancora meglio, di certi
esempi di 'campioni' vorremmo averne sempre meno.
(ti consiglio Busto Arsizio và...)

mercoledì 26 marzo 2014

L'INCANTATORE DI SERPENTI


Mentre ce la stiamo ridendo ancora sulla battuta di Davide
Tripiedi alla camera dei deputati, la mente operativa del m5s
ha deciso come gettare un po di fumo negli occhi e decretare
con il comunicato politico numero 54 i criteri per le candidature
alle erezioni europee (bèh, se parliamo di circoncisione ci stanno
pure i momenti di eccitazione e orgasmo democratico).
Ancora una volta, tutti gli iscritti hanno partecipato con trasporto
alla stesura dei criteri, e infatti ne risulteranno candidature piene
di meriti,perchè noi (o loro) siamo per il merito e non per le
raccomandazioni. In palio una dozzina di sognatori che andranno
a Bruxelles con 2 o 3 capibastone, se questa volta si tradisce, PENALE.
Bene, signori, questo è il meraviglioso mondo del Mov 5 Stell
che si contrappone ai mafiosi della casta, siamo certi che la rivoluzione è qui dietro l'angolo, siamo certi che usciremo dall'euro
o forse no, siamo certi che faremo degli scherzetti alla Merkel
e a tutti i banchieri europei...Siamo certi che se tutto va bene,
siamo rovinati, e l'equazione PD + elle M5 st-elle risulta la stessa
poltiglia con salsa rinnovata, ma l'importante è crederci, non
ci è bastato l'imbonitore di Arcore nel post tangentopoli, ora
abbiamo l'oscuro Lennon de noantri che pensa e il comico che
megafona, dalla padella alla brace, non finirò mai di ripeterlo,
se tutto va bene, SIAMO ROVINATI.

lunedì 24 marzo 2014

PARCO EX ILA, IL FUTURO è VERDISSIMO


Settimana scorsa, presso la sede delle associazioni all'angolo tra via Venezia e via Nazario Sauro ex asilo per i dipendenti De Angeli Frua è partito UFFICIALMENTE il progetto della Onlus CASA SCOUT PARCO ILA . Un bellissimo progetto per migliorare le condizioni di un polmone verde, grazie all'impegno soprattutto degli scout della zona, nell'anno del 90° anniversario di Legnano città ecco una iniziativa straordinaria. Già da diversi anni gli scout si prendono cura del parco, ora ci sarà un segno ancor più evidente della loro presenza, là sistemeranno anche una loro sede, e il loro impegno per far rinascere quel luogo sarà raddoppiato o forse triplicato. Quel parco nato per curare i malati di tbc e che ora ospita diverse associazioni che si occupano di disabilità dovrà diventare un luogo di grande apertura x tutti i legnanesi...Servirebbero un sacco di soldi per sistemare i magnifici solarium in legno abbandonati da decenni, intanto accontentiamoci di dargli una nuova vita, una nuova linfa, poi non si sa mai, magari qualche finanziamento europeo ci aiuterà...







sabato 22 marzo 2014

MUSTAFA' ED IL FALLITO


*Per finire l'unica vera punta di diamante della maggioranza é risultato essere il giocattolaio Daniele "Mustafá" Berti, che orfano delle cinque stelle, ha pensato di dedicarsi ai fuochi d'artificio autodefinendosi il miglior consigliere degli ultimi 150 anni. Convinto lui...! Di sicuro c'é che grazie a lui e ai suoi giochini la giunta Centinaio e la maggioranza che la sostiene ha giocato nuovamente, ma a carte coperte. Una strana vittoria senza battaglia quella sbandierata dal consigliere Berti. Certo a braccetto con il sindaco amico possono andare fieri che “solo loro lavorano per il bene comune”. Forse una comparsata?

Questo è il consigliere Guidi, che su Legnanonews 'legge' a suo modo il consiglio comunale dello scorso 18 marzo...
La prendo con un sorriso, perchè, da due anni in consiglio non vedo che teatrino da parte del suo partito che ha perso le elezioni
per un Centinaio di voti (hahaha...bella battuta) rappresentato
da lui e da altri (ma lui ci tiene a dire che è il capogruppo),ma
di cosa vogliamo discutere??
Avete consegnato la città a questa amministrazione, lasciando
falle ovunque (amga per citarne una su tutte), avete voluto
rifare una piazza con materiali penosi e adesso ve la prendete
col Sindaco perchè non cura il rosmarino...
Ma sii serio Luciano, intanto non ti ho mai dato titoli dal tono
dispregiativo, come 'giocattolaio' o 'mustafà', ma se vuoi ti chiamo anch'io 'prete fallito' per far capire a tutti da dove arriva tutta la tua saccenza...Fai il bravo, io faccio la mia parte di cittadino impegnato x la mia città, ora senza manco avere un simbolo stampato sul petto, tu cosa stai facendo ? Teatro ? Mi fa vomitare il tuo teatro,ma non lo scrivo sui giornali e rispetto anche chi mi sta leggermente sulle balle...Stai sereno, e pensa ai problemi del tuo gruppo ( di 5 che eravate, ne avete 1 al gruppo misto, 1 che viaggia per i fatti suoi e dei 3 rimanenti aderite a due sigle differenti), i problemi degli altri, lasciali risolvere a chi di dovere, tu hai i tuoi e mi pare di un certo rilievo.
Caro professore, con tutto il tuo sapere, ti lascerei in mano
subito la città, sono sicuro che del rosmarino te ne curerai
personalmente,tanto di farmacisti amici che ti consigliano il
medicinale, ne hai una cifra.

Buon futuro, collega consigliere.

P.S. Lo so che non sono io il miglior Consigiere, ma dalla prossima volta, fai scrivere i comunicati dalla vice presidente del C.C.
dottoressa Daniela Colombo, che guarda caso, ho proposto proprio
io per il ruolo sopra citato...Un motivo ci sarà, mica solo
per quel bel nome che porta. (pssst, Dani, LEGNANO FUTURA
ti aspetta...hehehehehe)

giovedì 20 marzo 2014

MARAZZINI, TE LA DO IO LA DEMOCRAZIA


Caro Marazzini, non mi servono caricature o spiritosaggini per
mandarti un messaggio pacato e pungente su quello che hai
combinato martedi sera e completato ieri con le dichiarazioni
alla stampa locale.
Ti spiego perchè la vera BOIATA l'hai combinata proprio tu:
alla capigruppo di 7 giorni prima l'odg era già predisposto, se
avessi voluto puntare i piedi su quello, se ne discuteva e in quella
sede si sistemava la cosa. Tu e qualche altro amico, avete visto
in difficoltà la maggioranza e avete voluto giocare la 'questione
politica'...Visto e considerato che il muro contro muro non ha portato frutto, bastava usare il buon senso, tu sei pensionato,
se avessi voluto discutere il tuo OdG, stavi li anche fino alle 3 di notte, visto che non hai problemi di levata mattutina.
Considerato appunto che il numero legale lo garantivamo io e Cocciolo, a questo punto, perchè andarsene a casa?
Il gettone è costato comunque a tutti i cittadini legnanesi, e già
6 mesi fa è stata buttata una serata x il puntiglio di un grande democratico presente in consiglio (te la ricordi la seduta durata meno di mezz'ora il giorno successivo che mi ha fatto incazzare assai ?), quindi questa volta, almeno dal punto di vista economico
Legnano ci ha guadagnato qualcosa.
Ultima considerazione: dire che il referendum è una boiata, ti
pone fuori dalla democrazia che tanto professi e pretendi,
chi non vota o se ne va (come hai fatto tu) perde i diritti,
e tu hai fatto questo...Riprenditi, il tuo odg l'avrebbero comunque 
bocciato,hai avuto il mio voto, abbiamo perso 12 a 1, e tu e gli
altri che se ne sono andati, almeno la sconfitta vale come uno
0 a 10...

mercoledì 19 marzo 2014

PORTARE A CASA RISULTATI, NON BALLE


Un anno fa circa ero a quel posto, pimpante e felice per il 25%
conquistato alle politiche, oggi è successo qualcosa di strano,
che a mia insaputa, mi ha fatto vincere la serata, come miglior
consigliere degli ultimi 150 anni (ma anche meno).
Maggioranza ed opposizione, hanno voluto fare i capricci come
all'asilo Mariuccia, e sulla proposta sensata del cons. Marazzini
di spostare l'ordine del giorno dal punto 13 al punto 6 si è 
scatenata una bagarre, sospensione per 5 minuti poi diventati 15,
e ognuno rimane sulle proprie posizioni: non si sposta l'ordine
e non si sta oltre le 12.30...Il capopopolo ordina ai banchi della
opposizione di uscire tutti, la maggioranza ha fatto male i conti e
non ha i 13 voti disponibili. Di fronte a questo vomitevole
teatrino, decido di rimanere per garantire il numero legale, perchè
era importante, fondamentale, non rimandare un'altra volta sulla questione ikea. Dopo di me anche Cocciolo è rimasto in aula(foto)
ma arrivato al punto numero 13 ha fatto un intervento e se n'è
andato...Sapevo la posizione della maggioranza sulla faccenda IKEA, volevo si raccontasse a tutti i cittadini la LORO posizione,
e lo hanno dovuto fare. Sono stato li a fronteggiarli, hanno votato
contro ovviamente, ma hanno perso 2 volte: prima non accogliendo
l'invito di spostare l'ordine del giorno e secondo hanno palesato
dei mal di pancia interni veramente imbarazzanti.
Voglio ricordare che già nel penultimo Consiglio a fine seduta gli
abbiamo ricordato che potevamo lasciarli li  senza numero legale,
e uno, questa volta li ho salvati io, poi i JOLLY son finiti:
detto chiaro e tondo NON VI FARO' PIU' DA STAMPELLA,
su ikea si preannuncia anche un referendum cittadino (altra bella
notizia) e la maggioranza vada a curare sti mal di pancia se vuol
continuare ad amministrare la città. Sindaco Centinaio, sei
avvisato.

lunedì 17 marzo 2014

COSA DIRO' DOMANI


Domani sera in consiglio nelle comunicazioni iniziali dovrò ufficializzare le motivazioni del passaggio al gruppo misto.
Avrò 5 minuti per spiegare qualcosa che avrebbe bisogno
di ben altro tempo, ma tenterò comunque di usare la sintesi.
IL PASSATO
La politica non mi ha mai appassionato fino ai 45 anni se non da tifoso, e da tifoso sono stato fedele elettore di un furfante, un
delinquente, un condannato, un prescritto che in vent'anni
con la collaborazione di una sinistra asservita, ha sistemato i suoi
interessi lasciando il paese in ginocchio.
In questo quadretto idilliaco, l'idea lanciata dal duo Casaleggio-
Grillo, non poteva non aver successo.
IL PRESENTE
E' rappresentato dal mio impegno in città,partito dalle regionali 2010 e sfociato nella mia candidatura a sindaco nel 2012 con
successiva elezione come consigliere comunale di minoranza.
Questo 'presente' collocabile appunto dal 2010 ad oggi è il quadretto misto di impegno, sforzi, entusiasmo, frustrazioni,
litigi, scaturiti nelle dinamiche di gruppo nel quale mi sono trovato
punto di riferimento naturale, senza mai volerlo imporre ( non è
nel mio carattere). L'onestà e l'umiltà di imparare, la voglia di
dialogare con tutti è ciò che esiste nelle mie corde.
IL FUTURO
Sono stato eletto nella mia città, ma ho vissuto da vicinissimo
certe dinamiche presenti nel m5s, ed ho scoperto (già da tempo
ma ho voluto/dovuto attendere) che quelle belle parole usate
tipo: trasparenza, democrazia, partecipazione...Sono tutte balle
per riempirsi la bocca, e siamo di nuovo in mano ad una coppia
di Fanfa, come dice il mio amico Berny, il futuro non si costruisce
con gli slogan, il futuro ha bisogno di idee fattibili, realizzabili.
Spero tanto che i senatori e deputati, espulsi, fuoriusciti, trovino
la forza di non aver sprecato tutti quei consensi per rimanere
la nell'angolo a fare fumo e niente arrosto, creando un soggetto
politico capace di portare a casa qualcosa di buono per tutti.
Per quanto riguarda la mia città, mi piacerebbe costituire una
lista civica già da ora, composta non da urlatori ma da gente saggia,
che abbia voglia di impegnarsi per il bene comune, che abbia
competenze e idee realizzabili da proporre ai propri concittadini,
mi piacerebbe chiamarla :

LEGNANO FUTURA

Mi piacerebbe aggregare molti giovani, perchè quando si parla
di futuro non bisogna mai dimenticarli, spesso e volentieri
sono OLTRE per loro natura, basterebbe credere anche ai loro
sogni. Niente partiti, ma aggregazione di intelligenze, unica via
per realizzare anche una democrazia, onesta, pulita, trasparente.
Chi vivrà vedrà...Intanto ho il diritto di rimanere in consiglio,
come ho già detto qualche giorno fa, non mi slego dalle idee
teoriche del m5s, mi disimpegno da un affare privato di due soci,
che con la scusa di fare il bene di tutti, stanno cercando di
illudere troppa gente credulona (ed io sono uno di quelli che non
l'ha voluto capire o credere subito,malgrado gli avvertimenti).
Giriamo pagina, il mondo è dei furbi ma anche degli onesti, io
mi sento del secondo gruppo, e sono certo che di legnanesi
sognatori ce ne siano molti, sono pronto ad affrontare un altra
scommessa .

domenica 16 marzo 2014

4000 NUOVI SINDACI



25 maggio 2014, la data è ancora da ufficializzare, ma quasi certamente, sarà quella delle elezioni europee e contemporaneamente verranno rinnovate oltre 4000
amministrazioni comunali, vale a dire metà circa del totale
dei comuni italiani... Ecco, il mio vuole essere un augurio per tutti
i candidati sindaco, soprattutto per i meno 'esperti' cioè quelli
slegati dalle logiche di partito, infatti, quelli 'esperti' sanno bene
perchè si candidano, mentre tutti quelli che hanno messo in piedi
una lista civica o sono candidati m5s, ecco, spero si rendano conto
di quello che stanno per affrontare.
Diventare sindaco, non fa cambiare le sorti del paese, è una carica
sulla carta molto onorevole, ma nei fatti, si diventa gli esattori coatti
per conto dello stato italiano, di uno stato che dei comuni non 
gliene frega una beata cippa, se non incassare per loro conto.
Un sindaco senza bacchetta magica, va incontro ad una serie di
frustrazioni lunghe 5 anni, gente senza lavoro, o con gravi
problemi economici, gente insoddisfatta dei servizi in generale
perchè mancano sempre le risorse...L'entusiasmo non deve mancare
mai, ma la realtà è un'altra, ascoltate un cretino, mettete in un cassetto questo post e ne riparleremo nel 2019 se saremo ancora 
al mondo. Sappiate che 'spendersi per gli altri', vi ruberà ed eroderà
amicizie ed affetti, senza nemmeno darvi particolari soddisfazioni economiche. Mi fermo qui, bisogna avere ben presente le
difficoltà ancor prima di partire, dopo, forse, sarà + difficile dire:
'se ci avessi pensato prima'.

BUONA FORTUNA A TUTTI comunque, sarò pessimista
ma ci tengo a raccontarvelo, sarei felice mi dimostraste
il contrario fra qualche tempo...

sabato 15 marzo 2014

IGNOBILE TEATRINO



Quasi quasi, rimpiango i tempi in cui ero un cittadino allineato
ai pensieri televisivi, al tifo da stadio, si, erano alti e bassi ma
tifando, una volta vinci , una volta perdi, se tifi per la squadra
giusta spesso il bilancio risulta in attivo...Io ero tifoso di Silviuccio
e del Milan ancor prima che arrivasse Lui e di soddisfazioni me
ne sono tolte (da tifoso appunto). Poi un giorno nella mia vita
ha fatto irruzione un pc, esattamente all'inizio del 2008 e il blog
di Grillo è diventato il sacro blog. Poi ci ho messo la faccia,
poi li ho conosciuti i due soci, poi hanno cominciato ad assalirmi
i dubbi, poi comunque mi hanno eletto, poi ho capito che non c'è spazio per condividere idee, poi ho rivisto affiorare il tifo, poi
ho visto insultare le persone e l'intelligenza umana, poi, alla fine
dei conti, dopo essere arrivati in parlamento, abbiamo visto
teatro, raccomandazioni, trasparenza zero, condivisione zero,
sempre ben mascherata, e allora ho capito che anche questo è
un imbroglio,un vile imbroglio studiato a tavolino per partecipare
alla grande mensa del teatrino della politica facendo tanto fumo
e niente arrosto. L'Italia continua a precipitare, lo ha fatto lentamente col ventennio dell'inciucio D'Alema-Berlusconi-Bossi,
continua a scivolare con personaggi piazzati dai poteri forti
come Monti,Letta o l'attuale fenomeno di Renzi, e continuerà
a precipitare anche se il prossimo governo sarà sciaguratamente
in mano al M5S... Però è giusto che uno almeno si illuda, come
ha fatto B, si usano parole false per illudere la gente, si curano
i mal di pancia con slogan e non medicine, per questo non si
guarirà mai, intanto il mal di pancia fa urlare, ululare, fa tendenza,
fa sfogare con le urla chi argomenti e idee non ne ha.
Siamo nella merda,inutile nasconderlo con miseri trucchetti.

domenica 9 marzo 2014

STRADE E MARCIAPIEDI


Chiunque giri per Legnano, ma non solo a Legnano, può constatare anche se non è laureato che lo stato della condizione di certe strade e marciapiedi è da considerarsi PESSIMO , senza appelli e senza scusanti, PESSIMO è anche lo stato della piazza, nel suo ambito centrale soprattutto: è 2 anni che propongo la manutenzione del legno curata da un comitato per contenere i costi, ma al di là di un apprezzamento informale, nessuno si vuole prendere la briga di iniziare un PROGETTO VERO.
Ma voglio tornare sulle strade e marciapiedi: ho visto fare qualche toppa nei punti ove non si poteva farne a meno, ma ci sono in giro oramai voragini di ogni genere, soprattutto nei pressi di tombini, caditoie e chiusini... Signor Sindaco, a nome mio e di molti cittadini, le chiediamo di utilizzare i fondi destinati all'emergenza neve, per tamponare tutto quello che è possibile tamponare, soprattutto su strade fortemente frequentate e su marciapiedi vicino a scuole e asili... I fondi destinati all'emergenza neve, fortunatamente non sono stati attaccati dall'inverno infausto, usiamoli in fretta per camminare e viaggiare con un filo di sicurezza in più. Mai cosi in basso la manutenzione stradale e destinata ai pedoni. Capendo tutte le difficoltà del caso, Sindaco accontenta i tuoi concittadini... Almeno con delle toppe dignitose.

sabato 8 marzo 2014

E' TUTTO AZZECCATO


Oggi è un giorno di festa per le donne, quindi niente discussioni
che fanno andare il sangue alla testa...Solo 11 minuti di satira
ben fatta e specchio della realtà delle cose...
Buona visione.


venerdì 7 marzo 2014

QUESTIONE DI OPINIONI


Un attimo di quiete dopo la tempesta, è tempo di ragionare...
Sono arrivati svariati attestati di stima per la decisione presa,
e svariati inviti a lasciare il mio posto da consigliere comunale...
Fosse per me, vorrei  da subito vedere i vari crimi, di battista, taverna, di maio, morra, ecc al governo...Sul serio dico, mica
per prenderli in giro, in fondo sono bravi ragazzi... E vi dirò di più:
vorrei già vedere borrelli come boss a Bruxelles a dettare le linee
per uscire dalla crisi. Vorrei vedere i nostri eroi pentastellati, non
grillini, come faranno a ritirare tutte le forze armate in missione
di pace all'estero, vorrei vederli contrattare con la mafia di ogni
genere ampiamente infiltrata ovunque, ma li vorrei vedere 
riformare in poco tempo il potere giudiziario, il sistema carcerario,
il problema dell'immigrazione, dei clandestini, ma anche qualcosa
di più facile : trovare un lavoro a qualche milione di persone,
dare una dignità agli imprenditori senza schiacciarli, decidere
se mettere dei dazi sui prodotti orientali, decidere se far tornare
sovrana la nostra moneta, capire se le banche vanno nazionalizzate,
stabilire se lo stato Italiano deve rimanere ancora assoggettato
agli americani, all'europa dei banchieri, e per non farsi mancare
nulla, decidere se il Vaticano può ancora permettersi uno IOR
con 40mila conti cifrati dove nessuno può indagare...
Chiedo troppo ??
Sono le cose che tutti gli Italiani vorrebbero, gli Italiani onesti
intendo, capisco, non sarà facile, capisco che non si debba
dialogare con nessuno perchè noi (la mia anima è ancora perfettamente a 5 stelle VERE) non ci dobbiamo contaminare,
ma capisco anche che tra favola e realtà c'è una bella differenza.
Nell'ideale mondo del visionario a capo del m5s, dovranno
scomparire disonestà e opportunismo, vecchi politici e vecchi
corrotti, il sistema si deve rivoluzionare ma con gli stessi sistemi
che lo tengono prigioniero... Mah, è un problema per chiunque,
mi sembra già un problema, prendersi la briga di fare il sindaco
in un paese di 10mila cristiani, non voglio immaginare cosa possa
voler dire ora per renzi, o al posto suo, il tanto osannato
di battista, anche lui prodotto ottimo per l'immagine (bello, giovane
e sa parlare meglio di tutti gli altri). Non vanno bene invece per
cambiare questa italietta, le persone che hanno capacità superiori
o semplicemente con capacità di proporre qualcosa...
Nella compagine di governo, vorrei vedere anche gli altri guru,
come Travaglio per esempio, lui mi piace, dice un sacco di verità,
è giunta l'ora che anche lui si rimbocchi le maniche e usi il
machete per sfoltire le vergogne che ogni giorno riempiono le
pagine del suo e degli altri giornali....
Riusciranno i nostri eroi a convincere il 51% dell'elettorato ??
Ai posteri l'ardua sentenza ( con il metodo movimento 5 espelle
ci credo poco )




mercoledì 5 marzo 2014

VE LO SPIEGA FEDERICO


Stimo questo ragazzo che risponde a nome di Federico Pistono,
giovane e con le idee chiare, chiarissime... Questo è il Movimento
che vuole la gente per bene, la gente onesta, la gente che non
ama opportunità, ma lealtà e senso civico.
Lui è avanti anni luce pur avendo solo 28 anni, questo è il mio
moVimento, è la mia idea e l'idea di migliaia di persone che si
sbattono tutti i giorni.

Poi c'è l'altro movimento, quello di Casaleggio che col suo socio
Grillo vogliono un'altra cosa, vogliono ingannare con la violenza
verbale ed il falso ideologico un paese alla deriva, un paese che
non per colpa loro è alla deriva, ma con questi sistemi beceri
vorrebbe conquistare consenso (e ne ha avuto) e potere (potere ?).
Casaleggio vuole questo per il suo movimento



Quale alternativa attualmente ?? Nessuna, se non ce la costruiamo
da cittadini, nessuna..Anche votare o servire il m5s, non vuol dire nemmeno stare con il meno peggio, questo è peggio, ed io come
tanti altri ci siamo scottati...Federico ha ragione, adesso cominceranno a piovere insulti, ma chissenefrega, io l'Italia la
vorrei cambiare senza trucchi e senza inganni.
Il m5s cosi concepito, non passerà.

Vinciamo noi stocazzo direi... (quest'ultima frase è la provocazione
che farà da detonatore...hehehhehe)


domenica 2 marzo 2014

QUALCHE DUBBIO, SENZA LIVORE

Oggi è domenica,il cielo è anche azzurro e la temperatura gradevole, giro su fb e trovo tanti commenti per il mio passaggio
al gruppo misto, mi squilla il telefono e sono solo messaggi di
solidarietà,mentre sul web ovviamente c'è di tutto...Alcune
cattiverie inqualificabili, ma ci sta, sono io, siamo noi i traditi
dalla gestione padronale del M5S, ma per gli invasati, il Giuda
sarei Io. Ma la riflessione è un'altra: intanto, in quanti credono
ancora che grillo e casaleggio siano filantropi ? Si, questo è il punto di partenza, perchè denunciare il marcio e poi fare di tutto per
non fare niente in nome dell'illibatezza, tanto valeva andare tutti in piazza invece che entrare nelle istituzioni. Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio sono 2 soci in affari, non fanno beneficenza
,il blog è costellato di pubblicità e nessuno sa bene come e da chi siano gestiti i fondi per i gruppi parlamentari. Gli eletti sono
letteralmente torturati da qualche 'attivista' per lo scontrino del caffè, ma nessuno si chiede di rendere conto dell'attività dei 
2 beniamini. Curioso anche il successo del Fatto Quotidiano, nato praticamente insieme al M5s e ne ha visto la sua crescita...
Travaglio soprattutto, mister milionario a cui tutti noi diamo
fiducia e stima, Lui si, non ha problemi di reddito, e di quello di
cittadinanza può ricamare bene, ma ci rendiamo conto, che questi
personaggi che vorrebbero la democrazia del popolo, alla fine,
loro vivono nell'oro e gli altri devono continuare a soffrire e a 
incazzarsi ??  Dai, proviamo a dubitare un momentino...In parlamento se dissenti sei fuori, non hai ottenuto un cazzo per 
il paese facendo un'inutile opposizione e l'unico giornale riconosciuto come OBIETTIVO è il Fatto che con la leva dei
finanziamenti che non riceve diventa LA BIBBIA x ciascun grillino. Domandatevi per quanto tempo Travaglio tutti i lunedi
ci teneva i suoi pipponi bellissimi partiti da 15 minuti e arrivati a 
quaranta...Loro intanto fanno gli affari loro, tu fai i banchetti
e urla che sono tutti ladri, disonesti, corrotti....Vedrai il consenso
è assicurato, per il paese Italia c'è tempo...