Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

martedì 19 novembre 2013

SIGNOR SINDACO,MI CONSENTA...

Che bello sapere che abbiamo a Legnano l'opposizione all'opposizione, si creano insomma, nuovi posti di lavoro virtuali.
Settimana scorsa il falcemartellato ideologista Marazzini, oggi il leghista ex consigliere Garofalo, insomma, se non è gossip, non piace... Ma bando alle ciance, qui bisogna dire qualcosa di forte in aggiunta al post :  I CONTEINERS DELLA DISCORDIA... Non posso nascondere ai cittadini legnanesi che sono 30 anni che conosco il sindaco Centinaio, che per almeno 20 abbiamo frequentato la parrocchia di san Domenico,e quindi, non posso rivolgermi a lui come se fosse un entità lontana da me, è un amico, lui ora fa il sindaco, io sono consigliere di opposizione.
Detto questo, mi fa tenerezza sapere di questi concittadini che mi vorrebbero sentire dire sempre NO, vorrebbero vedermi con dei Vaffanculo contro la giunta, sempre e comunque perchè è del PD, ma io, lo ripeto, ho la mia libertà di azione all'interno del Movimento e dico ciò che mi pare cercando di usare il buon senso e le mie esperienze di questo mezzo secolo che ho vissuto a Legnano.
ROM E SICUREZZA E COESIONE E PROTESTE...
Hanno perfettamente ragione i cittadini ad incazzarsi e a protestare contro la decisione univoca della giunta di installare i moduli abitativi in via Oberdan nella ex piazzetta ecologica, ex canile. E vado a spiegare il perchè, senza voler cavalcare la protesta, cercando di ampliare la problematica rom (io non ho nulla da cavalcare perchè non cerco consenso, cerco invece di fare un lavoro sensato x la città superando lo schema puerile delle parti che devono far vedere di essere + bravi degli altri). Partiamo da via Jucker, doveva essere un 'provvisorio-freddo' ed ora ci sono 30 persone dentro da 1 anno più gli stazionamenti all'esterno di auto diventate baracche su 4 ruote che alla sera quindi diventano rifugio per oltre 50 persone, solo li, qualcuno dice che con delle prolunghe utilizzano la corrente del centro e va là che vai bene, rimane curiosa la presenza di 3-4 tra BMW e Mercedes che vanno e vengono, la musica 'a palla' che crea una atmosfera come la Vecchia Romagna etichetta nera di storica data, da fastidio a pochi, vista l'ubicazione in mezzo ai boschi e vicino alla zona industriale. Li quindi è tutto FULL oltre che full, un po come le nostre carceri. Se la giunta avesse avuto l'umiltà di chiedere anche a tutta l'opposizione un consiglio, avremmo trovato una soluzione tutti assieme, perchè il Consiglio Comunale rappresenta l'intera città non un terzo come l'attuale maggioranza... Consentimi la franchezza Alberto : AVETE FATTO UNA GROSSISSIMA CAZZATA, non è vero che esiste solo via Oberdan come alternativa, non è vero che il Patto di coesione sociale sta funzionando, è una finta, ed ora vuoi imporre ai cittadini oltre a IMU ,Tares,Addizionale Irpef, anche i 3 moduli a spese della comunità x 20 persone, donne e bambini... Ma per esempio, gli uomini non muoiono di freddo ?? Le pari opportunità solo quando serve? O è la comunità europea che ci impone di salvaguardare donne e bambini ? Poi per piacere, NO al pietismo, sottolineare che nel 2006 è morta una bambina di freddo, pare come accusare la vecchia giunta Cozzi di aver sbagliato tutto, per favore, NO a questi metodi meschini di leggere la storia, perchè altrimenti ogni giorno ci dovremmo soffermare a pregare per i morti sul lavoro, per i morti sulle strade, per i morti di cancro e via dicendo... DOBBIAMO CONCORDARE CON LA CITTA' COSA FARE, NON PUOI IMPORRE QUEI MODULI IN QUEL LUOGO, NON SI POSSONO IMPORRE CERTE COSE SENZA DIALOGARE (cazzo). Prima di essere eletto, mi fermai un giorno alla casa san Giuseppe dove alcuni volontari, mi confessarono che gli 'assistiti' per il 90% sono tutti clandestini. Una volta alla settimana almeno esce la notizia sul degrado della zona stazione, sui giri di personaggi che la frequentano, la gente non si sente sicura... Ma allora, vogliamo dichiarare che siamo ostaggi di tutto ciò? Vogliamo cercare insieme una soluzione al problema? Basta con queste cacchio di contrapposizioni ideologiche, ne abbiamo tutti piene le balle di chiacchiere, il cittadino ha ragione di ribellarsi
fiscalmente se non ha dei servizi adeguati ? Se l'Europa e lo stato vogliono applicare le leggi sui diritti umani per tutti ,che mandino le risorse per poterli mantenere, troppo comodo spremere sempre gli stessi soggetti ai quali si chiede ogni giorno di rispettare le leggi e di pagare le tasse. HANNO RAGIONE ALBERTO, HANNO RAGIONE... Dopo ovviamente, saltano fuori le lotte tra poveri, il razzismo, e avanti con fiumi di parole. In maggioranza, ci sono fior di cristiani cattolici che hanno un feeling spropositato con le parrocchie, che da loro hanno ottenuto il consenso per essere eletti... Propongo a loro, 3 rom per parrocchia, ed ecco che senza follie si crea anche la cosiddetta integrazione, non si costringe un quartiere ad avere timori (magari esagerati, magari più che giustificati) e si sperimenta qualcosa di veramente diverso. I preti spesso presenti anche dove c'è laicità, i volontari, non possono farsi carico di questo problema in maniera 'normale' ? I padri somaschi un' idea di questo genere non l'hanno mai avuta ? Non ditemi che non vi ho suggerito alternative, ci sono piani B,C,D, basta volerlo e basta ascoltare e non di fare tutto credendo sempre di essere i migliori. AVETE FATTO UNA CAZZATA, MA SI PUO' ANCORA RIMEDIARE, CONVOCATE UNA COMMISSIONE URGENTE E PRIMA DEL PROSSIMO CONSIGLIO RISOLVIAMO CONVENIENTEMENTE IL PROBLEMA.
Se non volete farlo (o giunta, o maggioranza) vi prendete la vostra responsabilità. Criticavate come noi Vitali per gli inutili sgomberi ora state toppando allo stesso modo, DIALOGATE GENTE, DIALOGATE, siamo dei rom e clandestini anche noi della minoranza.
P.S. martedi prossimo in Consiglio Comunale, voterò CONTRO
ovviamente sui regolamenti IMU, add IRPEF e bilancio, cosi non farò perdere tempo a nessuno con le 'mie pagliacciate' e buon dibattito al teatrino.

Nessun commento:

Posta un commento