Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

sabato 7 settembre 2013

VI SPIEGO PERCHE' DOBBIAMO FARLO


Non abbiamo alternative,dobbiamo andare ad invadere Roma
col nostro zainetto in spalla e con un bastone in mano...Il bastone
per sorreggerci,perchè sarà lunga l'attesa per cacciarli via tutti,
mica avrete pensato di usarlo per scassare le vetrine no ??
Vanno accerchiati e cacciati con le buone,con la 'presenza' fisica,
basterebbe presidiare 1 milione di persone per volta,con turni di una settimana a testa,se non facciamo cosi,è finita,le manifestazioncine
locali rimangono delle belle iniziative folkloristiche,niente di più-
Sono però convinto che se dal blog di Grillo partisse il 'la', non
esiteremmo un attimo,senza quel 'la',nessuno si prende la briga
di dire : "armiamoci e partiamo". (e questa cosa pare ovvia).
Ma a Roma con zainetto e bastone dovrebbero arrivare anche
piddini delusi e pidiellini delusi,mica solo grillini convinti...
Ma quanto dobbiamo aspettare ancora ?
Il tempo passa e la morte si avvicina,diceva la nonna,ogni giorno
che passa invano come questi,è un giorno perso...
Dai Casaleggio,scrivi sto post dell'invasione pacifica di Roma con Zainetto e Bastone,è una soluzione che troverà milioni di seguaci,
ne sono sicuro,e da li,potrà partire la rivoluzione,160 bravi
ragazzi,li abbiamo già,si torna alle urne,si manda in pensione Napolitano il traditore europeista e forse potrò anche trapassare 
felice...quando sarò trapassato però,non iniziate a fare cazzate !
Buona rivoluzione,l'autunno si avvicina a grandi passi.

13 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere che con attenzione qualcuno legga i miei post e faccia delle critiche...Io sono un tipo inquieto,cerco delle soluzioni(magari sbagliate) ma amo dialogare.se sei stato attento,dopo le mie accuse ho descritto anche una lunga telefonata,che forse non ha cambiato tutto,qualcosa si però...E se vogliamo leggerla con un'altra angolatura,l'accusa è un po a tutti noi,me compreso,incapaci di organizzarci senza un 'capo' forte.
    L'indignazione ora,mi sembra abbastanza alta,se vogliamo un futuro,cosi non può andare.Sarei anche lieto di conoscere quale sarebbe la tua ricetta,se non se ne propongono,è anche difficile confrontarsi...

    RispondiElimina
  3. "Sono però convinto che se dal blog di Grillo partisse il la"
    Di quale Grillo sta parlando? Perché Lei, non più di qualche mese fa, aveva accusato Grillo di "prenderci tutti in giro, perché siamo un Popolo di creduloni" e aveva scelto di lasciare il suo posto privilegiato, per combattere con il Movimento, perché lo aveva visto nascere, perché lo voleva "come da promessa, non una creatura di 2 soci con i loro raccomandati [e se dico questo è perché so quello che affermo e lo dovete sapere tutti]"
    Ed oggi come osa chiedere al Popolo d'invadere Roma con uno zainetto in spalla ed un bastone in mano?
    E Lei dove sarà?
    Sarà davanti a prendere i primi pugni e calci o, ancora una volta, tornerà sui suoi passi??
    Ci saranno i nostri figli davanti?
    Per combattere per chi?
    Per quei 2 soci e i loro raccomandati?

    RispondiElimina
  4. Cioè, Grillo le ha telefonato e l'ha convinto?? E quindi nessuna delle sue accuse era vera? Neanche quello che "tutti dovevamo sapere" era così vero e così grave?
    Ma di quale indignazione parla...di quella degli Italiani che la colpa è sempre degli altri? Parla dell'indignazione degli Italiani che evadono tasse e costruiscono seconde case abusive e pretendono servizi e chiamano il Popolo alla rivoluzione stando comodamente a casa tra due guanciali?

    RispondiElimina
  5. Mi pare di non vedere novità nel commento,dov'è la proposta alternativa? Che problema c'è se ho fatto delle accuse a Grillo ? Il M5S ha le sue criticità,mi sai dare qualche alternativa per uscire da sto pantano ?? Famme capi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho rivolto delle domande, perché mi risponde con altre domande? Non è un problema se ha fatto delle accuse a Grillo? ma Lei dice che il Movimento è una società tra due persone che piazza i suoi raccomandati...le sembra una cosa da niente da cancellare con un banalissimo "forse non ha cambiato nulla ma qualcosa sì però"? Il M5S ha le sue criticità ma qui non si discute mica del MoVimento 5 Stelle, qui si discute di Lei, che chiama la gente alla rivolta e all'invasione e tra quella gente ci sono i nostri figli, i nostri padri, i nostri fratelli. E Lei chiama all'invasione arrogandosi il diritto di "spiegare perché dobbiamo farlo" e allora torno a chiedere...Farà come ha fatto per le accuse a Grillo? Sarà lì davanti a tutti a prendere i primi calci e i primi pugni o anche stavolta dirà che è cambiato qualcosa?

      Elimina
    2. La proposta alternativa non c'è, non sono tenuta a fare nessuna proposta alternativa. Lei è un consigliere, è stato votato da alcuni per rappresentarli e li rappresenta una volta accusando ed una volta giustificando. Si direbbe che neanche Lei sa cosa pensare del MoVimento...ma in nome del MoVimento che rappresenta (anche come semplice attivista) Lei chiama alla rivolta e spiega perché il Popolo DEVE farlo. Io sono parte del Popolo, la sua controparte, voglio capire se Lei ha capito o ha semplicemente frainteso. Come quell'altra volta.
      Ovviamente se sarà così cortese da volermelo spiegare

      Elimina
  6. Innanzi tutto,anche se non mi piace dare del lei a nessuno,io non mi nascondo dietro nessun nickname,tu chi sei? O se non disturbo,posso sapere con chi sto dialogando ?
    Dopo possiamo continuare.

    RispondiElimina
  7. Sono una cittadina Italiana, il mio nick è "missi". Lei si è rivolto con il suo "invito" indistintamente al Popolo, non ha chiesto nomi o cognomi...cosa è cambiato ora? Vuole sapere come mi chiamo? Comprenderà l'assurdità di una tale richiesta...potrei dire qualsiasi cosa e non saprebbe mai se ho mentito o detto la verità.
    Preferisco non mentire, se me lo permette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va che il post di Daniele e la sua proposta non hanno molta originalità; si e' ispirato alla voglia comune di molti cittadini, cittadini, e non solo m5s. Io il bastone lo vorrei usare in altro modo contro sti animali. Pero sai cosa mi piacerebbe: famiglie intere con donne e bambini con in mano palloncini bianchi e rose bianche, niente bastoni, rose e palloncini, ad invadere Roma e quel nostro parlamento. 1000000 di persone al giorno davanti a Gasparri (poi voglio vedere quel dito medio dove se lo infila) e tutto il restante circo. Palloncini e rose! Vedrai che i manganelli si uniranno a quel milione!!!

      Elimina
  8. Vabbè,cambia poco,dedicherò quest'ultima risposta cosi per completare il quadro e per cortesia: 1)il M5S come detto prima
    è una entità imperfetta,dove la famosa democrazia,non esiste,non esiste un coordinamento nè tra eletti,nè tra attivisti,nè tra cittadini,nè tra i 2 soci d'affari Grillo e Casaleggio.Detto questo
    rimane un punto di aggregazione rivoluzionario unico nel suo genere e questo va oltre il problema. 2)Io e qualche manciata di milioni di italiani,ci siamo stufati del sistema che spreme le nostre vite,e le teorie del m5s sono perfette(fuori i partiti,fuori i dinosauri,fuori i soldi,per sperare qualcosa di diverso) 3) come ti ho detto,non amo rimanere giornate al pc a raccontare le frustrazioni del mondo,ma preferisco tirar fuori qualche idea(giusta o sbagliata lo deciderà il tempo) e questo lo faccio nella mia città e se posso (posso ?)sogno anche un paese diverso.4) i miei pensieri,le mie proposte non sono dogmi,nessuno ti ha chiesto di aderire a questa iniziativa,ho lanciato una provocazione discutibile,e allora ?? sei scandalizzata per questo? Suvvia,racconta la tua soluzione senza perdere altro tempo,il tempo passa e la morte si avvicina per tutti...Buon futuro,ciao.

    RispondiElimina
  9. La rivoluzione è già iniziata con l'entrata in parlamento del movimento 5 stelle . Il problema ora è selezionare una nuova "classe dirigente" che sia credibile e preparata in grado di governare un paese , ma che finalmente possa garantire quella trasparenza ed onestà che l'attuale non ha. A questo proposito, a mio avviso, il tetto di 2500 Euro sugli stipendi, pur comprendendone il senso simbolico, mi pare veramente limitante e penso abbia escluso dall'arena di questa nuova politica quelle persone che in Italia coprono ruoli di dirigenza nelle aziende o comunque hanno una lunga ed importante esperienza da mettere al servizio del paese. Rilassare questi limiti pur rimanendo in canoni di decenza potrebbe far fare un salto di qualità al movimento 5S. In ogni caso a mio avviso occorre anche porre una grande attenzione nella selezione formazione dei rappresentanti del movimento che avranno responsabilità importanti nel movimento. Se si vuole essere una nuova forza politica che credibilmente possa giocare un ruolo di primo piano nel paese, come il paese esige dati i problemi esistenti, occorre preparazione e competenza oltre che essere nuovi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, ma che vuol dire? 2500 euro netti + spese giustificate non mi sembrano assolutamente pochi!
      In più mi stai dicendo che un dirigente non andrebbe a far parte di questa "nuova classe dirigente" perchè ci rimetterebbe a prendere solo 2500 euro? Benissimo, che se ne stia a far quello che fa finora! Credo che alla base del movimento e di ciascun attivista ci siano una serie di concetti quali la correttezza, l'eticità, il bene comune e la disponibilità di se verso gli altri, bellissimi concetti che mettono comunque in secondo piano il "dio denaro", che ha finora governato e influenzato l'attività politica di questo paese creando una società esclusivamente fondata ad interessi economici. La scelta di far parte della nuova classe politica non deve essere basata sul possibile guadagno e potere ma esclusivamente sul fatto di dare qualcosa al proprio paese come cittadino.

      Elimina