Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

sabato 13 aprile 2013

UN VAFFANCULO A QUESTA PAGLIACCIATA


Potrebbe non fregare a nessuno, ma lunedi mi rifiuto di buttare nel cesso altri secondi della mia vita per votare il candidato presidente
della repubblica italiana con questa pagliacciata di quiriurinarie...
Da che è mondo, dopo una elezione spuntano nomi degli eletti con
le preferenze ricevute o spuntano simboli con un tot di voti ricevuti.
Io voglio sapere quanti voti ha ricevuto il mio candidato preferito
che non figura tra i primi 10, voglio sapere se è arrivato undicesimo
o centotrentaduesimo, lo voglio sapere cazzo, è un mio diritto, ma voglio anche sapere per curiosità quante preferenze hanno ricevuto gli altri, tutti gli altri...Che minchia di trasparenza è sta cosa ???
Ma vogliamo chiedere il minimo a Casaleggio e soci o dobbiamo sempre dire signorsi ??  Gli altri sono la rovina, sono la vergogna,
ma noi non facciamo nulla per non farci criticare, porca puttana che
palle cercare di costruire un sistema democratico trasparente e sempre meno criticabile...( poi a che serve cercare un nome comunque perdente??) Impariamo ad entusiasmarci sulle cose serie, le proposte di legge, non ste cazzate...

19 commenti:

  1. concordo, anche perchè non credo sia così difficile, forse hanno votato troppo poche persone?? ma anche se così fosse, perchè non renderlo pubblico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'immagine del sedere, mi fa un po' impressione, però....

      Elimina
  2. Daniele....capisco e sarei anche d'accordo ( visto che qualche pirla ha messo Romano Prodi ) ...ma il problema è.....che ci siamo dati un sistema...di voto di indirizzo stabilito dalla rete ..... se i cittadini eletti,devono dare un nome.....è giusto che la rete scelga il nome.....che sicuramente non sarà eletto........ma la ns democrazia è nel non statuto.....nè Grillo ... nè Casaleggio possono farci nulla.......

    RispondiElimina
  3. PierPaolo,abbi pazienza ma non è cosi: io rendo conto di quello che faccio come portavoce,racconto ogni euro speso,e chiedo ogni 6 mesi se va bene cosi...E' normale e di buon senso sapere tutto anche dal blog,di imbrogli ne abbiamo visti una cifra,cosa costa essere trasparenti al massimo ?? Nulla,però nessuno si ribella e questo mi fa incazzare.

    RispondiElimina
  4. Eh eh eh! :-) A proposito di "didietro", sei mesi fa avevo scritto questo: http://www.centoinmovimento.it/content/dalla-democrazia-dal-basso-alla-democrazia-nel-didietro

    Raffaele

    RispondiElimina
  5. Per favore e lo scrivo in grande PER FAVORE voglio sapere quante preferenze hanno ricevuto questi candidati. Vorrei capire chi cavolo ha votato Romano Prodi o la Emma Bonino, perchè ci sconvolgiamo se qualcuno decide di votare per Tavolazzi e poi ci ritroviamo a votare questi impresentabili. Stiamo cominciando a fare ridere e questo mi dà parecchio fastidio. Tavolazzi, che tra l'altro non ho votato, rispetto a questi è sicuramento il meglio del meglio. Ancora una volta, Daniele, avevi ragione tu.

    RispondiElimina
  6. Daniele sono completamente daccordo con te MA

    Aiutateci almeno a NON far passare ne Prodi ne Bonino....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex,la vergogna è proprio questa:sono anni che ci battiamo per dire che sono tutti uguali e poi degli elettori del blog scelgono 2 impresentabili cosi?? Fuori i nomi e fuori dal movimento,c'è gente che è stata allontanata per molto meno...

      Elimina
  7. Sul fatto che debba essere tutto trasparente d'accordissimo. Molto meno sulla possibilità di allontanare persone che votano una persona impresentabile. Ha i requisiti ed è giusto che voti. Qualsiasi cosa. Più avanti si andrà più si iscriveranno persone che non la pensano certo come gli "zoccoli duri del movimento".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non sono uno zoccolo duro,ma è come se dicessi: i rimborsi elettorali sono legittimi...Dai Cami,non ci siamo...

      Elimina
  8. sono pienamente d'accordo con te.. il m5s inizia fare acqua da diverse parti e in diversi se ne stanno accorgendo..
    pensare che potremmo essere oltre al 50% delle prefernze in Italia..
    Gli interessi economici che ci stanno dietro Casaleggio la fanno da padrone purtroppo, almeno mi pare così..

    RispondiElimina
  9. scusate, non ho capito come funziona. mi sembra che nel vostro movimento la trasparenza e la democrazia siano garantite al 100% e che ognuno di voi valga uno. poi se uno vota diverso da qualcun altro allora viene messo fuori. poi si rivota liberamente, in piena democrazia, su qualche altra questione. anche qui, se qualcuno "sbaglia" voto viene epurato, e così via, di libere votazioni in libere votazioni, filtrando ogni volta i non allineati. non capisco cosa c'è di diverso fra il movimento 5 stelle e il pdl, lì almeno non fanno la pantomima delle votazioni...
    e badate che questa è una critica politica, non la scaricate comodamente come opera di un troll.
    risparmiatevi anche gli insulti, please.
    elevatevi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è nulla da insultare,ognuno è libero di pensare ciò che vuole.Io sono deluso dal metodo e lo esprimo con un post,sarà perchè amo il dialogo ed il confronto...appena troveremo un montacarichi,ci 'eleveremo'

      Elimina
    2. Daniele, il riferimento agli insulti non era rivolto a te personalmente, ma è un fatto che alcune persone MOLTO rappresentative del movimento abbiano fatto dell'insulto non solo un modus operandi ma addirittura un vanto. anche qui, vedi sopra, si da del "pirla" a chi ha espresso una opinione non allineata. tu vai oltre. tu vuoi sapere nomi e cognomi ed epurare queste persone, vantando il fatto che altri sono stati cacciati "per molto meno". azz.... meno che per aver espresso un voto???? non avevano respirato a norma???? ma le vostre sono consultazioni libere o quiz in cui bisogna indovinare la risposta esatta? ma come fai alle 21.14 a chiedere epurazioni ed alle 16.45 inneggiare alla libertà di pensiero, al dialogo ed al confronto??? non ci crederai ma scrivo queste dure parole in spirito costruttivo, perchè a mio avviso siete l'unica speranza che ha l'Italia di risollevarsi, solo che dovete passare alla fase 2: dalla demolizione alla ricostruzione, e su questo siete parecchio deficitari. così come state dando ragione a chi vi accusa di essere fascisti. "elevatevi" significa appunto questo: una esortazione a non avere paura di fare un passo avanti, come proponi tu (più o meno esplicitamente) nel tuo articolo. il montacarichi sono i milioni di voti che avete ottenuto. non li buttate nel cesso.

      Elimina
    3. Pensavo si capisse che dire: fuori chi ha votato Prodi e la Bonino,fosse una forzatura dettata da assurdità visto il pensiero che ci è comune(non vogliamo inciuci con vecchi politici)...Qui decide tutto il signor Casaleggio,la nostra speranza è liberarci dai partiti senza sapere qual'è la vera alternativa,è un bivio senza la seconda opzio"e insomma...Quando chiesi informazioni su quello che c'era da fare nella nostra città a Gianroberto egli rispose:"fate quello che volete",una risposta cosi ambigua che lascia sprazzi di libertà assoluta ma anche di menefreghismo assoluto...è questa la tristezza...

      Elimina
  10. Mi associo alla richiesta di Trasparenza,
    che dovrebbe essere COMPLETA, con TUTTA LA LISTA DEI NOMI e con le rispettive PREFERENZE ricevute.
    (Per le Parlamentarie inoltre, si sta ancora aspettando tante risposte, quando arriveranno?..).
    Perché dobbiamo fare queste figure e avere queste contraddizioni "nella gestione" del Movimento? (Sottolineo "nella gestione" per prendere le distanze da ciò che è invece il M5S sui territori).

    A noi eletti viene chiesto ogni giorno di rappresentare il Movimento: vorremmo essere FIERI di rappresentarlo e avere motivi validi e fatti concreti per sostenerlo e sostenerne la coerenza. Invece ogni giorno che passa si accumulano motivi o incoerenze in più per vergognarcene.

    Sarebbe ora che "la gestione" fosse COERENTE DAVVERO in ciò che ci ha promesso.
    Perché, se le sue PROMESSE vengono meno,
    vengono meno anche tutte le nostre CANDIDATURE che su quelle promesse si poggiano.

    Se diciamo che siamo trasparenti, dobbiamo essere trasparenti TUTTI,
    non "solo i gruppi locali" o "solo i Parlamentari", ma ANCHE LO STAFF (gruppi di comunicazione compresi)!
    Se diciamo che NON C'E un leader, NON CI DEVE ESSERE un leader,
    se uno è solo un PORTAVOCE vuol dire che porta la NOSTRA voce, non che la smentisce e ci mette sopra la SUA continuamente e ci fa fare a noi da SUOI PORTAVOCE (!!!).
    Se si promette di fare il PROGRAMMA CON I CITTADINI doveva esserci già da un anno un PORTALE che permettesse di farlo, e dovevamo davvero farlo con i cittadini (che in tante zone si sono sbattuti per aiutarci e tutto il loro aiuto qualcuno l'ha buttato nel pattume, alla faccia loro e nostra, depositando un programma calato dall'alto che NON E' STATO SCRITTO DAL MOVIMENTO!).
    Se diciamo che abbiamo un non-statuto anziché uno statuto, non si va a registrare di nascosto uno STATUTO (di cui tra l'altro non compare il tesoriere) senza dirlo al Movimento,
    e se si parla di rappresentare il movimento in parlamento quelli che sono dentro dovevano poter avere UNO STRUMENTO (già in uso da tempo e collaudato) per chiedere l'opinione del Movimento che sta fuori (non doversi omologare all'opinione del twitter di qualcuno), ed essere così AIUTATI e sostenuti nel loro lavoro, non essere lasciati soli e allo sbando!
    (Arriva tra qualche mese la Piattaforma? Si? E nel frattempo chi governa l'Italia al nostro posto? E quando sarà pronta quanto ci vorrà prima che impariamo ad usarla tutti, agevolmente e rapidamente? Si arriverà al voto che siamo ancora in rodaggio! Sempre che la piattaforma arrivi davvero stavolta, che la promessa è da due anni o più che l'abbiamo sentita ripetere ogni volta e tutte le volte siamo stati solo presi in giro...)
    E non parliamo della vergogna del vedere chi, senza alcuna selezione né competenza professionale, ha trovato un bel posto stipendiato nei gruppi di comunicazione dopo aver sputato veleni nella direzione che più compiaceva lo Staff, cosa che ha indignato vari dei parlamentari stessi, che da quei gruppi dovrebbero sentirsi espressi.

    A forza di mandar giù e mettere pezze, sempre più eletti in tutta Italia si stanno davvero stufando...
    o si cambia musica o... "le teste ancora pensanti" faranno ciò che sentiranno più giusto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sacrosanto. Lavoriamo ed aspettiamo ancora un pò, adesso ha precedenza l'Italia e la sua situazione di merda. Poi aspetto un meeting nazionale.

      Elimina
  11. Se uno vota il Signor Prodi e la Signora Bonino non ha capito un emerito nulla di ciò che sta alla base del movimento.
    E' meglio che prende e si orienta verso quei bellissimi partiti che hanno governato fino ad ora questo paese.

    RispondiElimina