Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

lunedì 22 aprile 2013

ARGENTINA SEMPRE PIU' VICINA


Continuiamo a credere a questi fantocci che fanno bei discorsi
e si commuovono...Poi vengono applauditi più volte da altri fantocci,che hanno il loro bel tornaconto,dopodichè ci pensano
i pennivendoli più quotati a far passare per deficienti la gente per
bene...Continuiamo a credere ad un vecchio di novant'anni che 
prima si fa distruggere le intercettazioni e poi,rinfrancato,tira
un sospiro di sollievo e bacchetta 'i cittadini'....Merde,merde,merde,
il paese è in ginocchio ed il problema sono gli applausi non dati
all'elezione di un coso che 15 giorni prima aveva annunciato il 
suo ritiro...Povera Italia sul serio,senza idee,senza lavoro,senza
futuro...Nel dopoguerra eravamo schiavi solo degli americani,ora
di tutto il resto del mondo,abbiamo svenduto tutto,anche la 
dignità,ma non l'abbiamo ancora capito bene...I piddini l'hanno
presa in quel posto ,ma in Friuli vincono ancora..no,no...non ci si
può credere..tempo 1 anno e si va a saccheggiare invece che a lavorare,e il popolo dorme,dorme....ronfa,come morfeo al colle...

Il disastro è già sotto i nostri occhi,ma quella parte di popolazione
che ha ancora qualche risparmio nelle banche dei rapinatori
number one del mondo,ancora crede di salvarsi,i pensionati
credono ancora che durerà a lungo la pacchia...Signori è finita,
non si arriva al 2015 in queste condizioni,sappiatelo,organizzatevi,
qui senza scelte rivoluzionarie saremo al count down finale...
Io ve l'ho detto,nemmeno Grillo ha il coraggio di lanciare l'iniziativa
di occupare ad oltranza Roma,ma vedrete, sarà la soluzione finale.

Nessun commento:

Posta un commento