Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 20 gennaio 2013

FACCE DA PVC


Questa sera ho fatto uno sforzo,ero dai miei genitori,ed in religioso
silenzio, ho ascoltato il primo quarto d'ora del tg5...Era davvero tanto tempo che non guardavo un tg e vedere la Cesara con il volto
più simile ad una bambola di plastica che ad un essere umano,già
mi ha lasciato inorridito,poi immediatamente dopo,
supersalamelecco per rigor Mortis,lo zombie numero 1,colui che
comunque vadano le elezioni guiderà il prossimo governo. Unica
possibilità che Monti non guidi il prox governo sarà che il M5S
prenda il 51 % dei suffragi,cosa obiettivamente impossibile.
In quel ripugnante quarto d'ora sono riusciti a metterli dentro tutti,
anche coloro che rappresenteranno lo zero virgola,come Pannella
per esempio che si è accanito ad indicare con le sue mani tremanti il nuovo simbolo...Per l'omino delle libertà,spazio special ed infine 12 secondi anche per Grillo che porterà a casa quell'inutile 20/25%
cioè porterà in parlamento i vot di 6/7 milioni di italiani per bene.
Bèh,che le tv funzionassero cosi,lo sapevamo da tempo,che gli
italiani siano un pò creduloni,ne siamo un pò tutti convinti,ma
questa volta,non ci sarà pubblicità che tenga,da Napolitano in giù
prenderanno una di quelle ginocchiate sui denti,che rimarranno
sfigurati per i prossimi 10 lustri. I cittadini che andranno in 
parlamento saranno anche degli scappati di casa in alcuni casi,
ma GLI ATTUALI rappresentano solo le catacombe della vita,il
malcostume della deriva,l'inquietudine dell'uomo schiavizzato.
Ieri pomeriggio al Leone da Perego,l'ex sindaco Albertini per
sostenere Monti,ha portato con sè 100 copie del suo libro,ne ha
potuto regalare solo 10,tanto erano i presenti alla conferenza.
IL MONDO CAMBIA,DOBBIAMO AVERE IL CORAGGIO 
DI CAMBIARE,PEGGIO DI COSI NON POTRA' ANDARE
Tutto ha un inizio e tutto ha una fine,il cambiamento giocoforza
avrà i suoi traumi,siamo nella notte più scura,e noi vogliamo la
luce,il futuro,l'energia,la trasparenza. Alternative ???

Nessun commento:

Posta un commento